Contagi in aumento e protocollo in tilt: un positivo al Covid e tutti in quarantena, falcidiati gli istitituti comprensivi

Contagi in aumento e protocollo in tilt: un positivo al Covid e tutti in quarantena, falcidiati gli istitituti comprensivi
Corriere Adriatico INTERNO

«Abbiamo avuto un primo caso di positività nel nostro istituto - afferma Maria Alessandra Bertini, preside del Savoia-Benincasa - che ha determinato la messa in quarantena dell’intera classe»

Purtroppo la forte pressione che insiste sull’azienda sanitaria impedisce di intervenire nell’immediato, e dunque non resta che ricorrere al vecchio protocollo.

Ma anche qui si evidenziano casi di positività: 1 al Savoia Benincasa che ha costretto l’intera classe alla quarantena. (Corriere Adriatico)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sono 13 i decessi in tutta la Romagna, cinque - il più alto - nel Forlivese, con un tasso di letalità del virus del 2,5% Tradotto in numeri: 2.775 positività (6%) in Romagna su un totale di 46.516 tamponi, 960 in più rispetto alla scorsa settimana. (ForlìToday)

La situazione dei ricoveri, rispetto alla precedente rilevazione, ha avuto una nuova crescita del 24,8%: sono infatti 136 i pazienti che si trovano in terapia sub-intensiva (109 la scorsa settimana) e 12 in Terapia intensiva con questo ultimo dato che triplicato in una settimana. (RiminiToday)

Sempre nel territorio ravennate, nell’ultima settimana sono stati rilevati due focolai in Strutture residenziali socio-assistenziali e sociosanitarie per anziani. Sul territorio dell’Ausl Romagna, nella settimana di riferimento, si sono registrate 2.775 positività (6,0%) su un totale di 46.516 tamponi. (ravennanotizie.it)

Covid Rimini, aumentano i contagi e il 25,5 per cento sono studenti. Dati comune per comune

Nell'area cesenate si è verificato anche un focolaio in ospedale Nella settimana 15-21 novembre, sono aumentate le classi in quarantena nel riminese, passando da 18 a 42. (AltaRimini)

L'azienda sanitaria fatica a tenere il passo e i dirigenti sono costretti a ricorrere alla dad. ANCONA- Sale il contagio nelle scuole. E questo perché l’Asur non riesce ad intervenire tempestivamente a causa di un’elevata richiesta di tamponi su tutto il territorio (Centropagina)

La fascia più colpita, con 61 casi, è quella dei bambini dai 6 agli 11 anni. Nella settimana dal 15 al 21 novembre, nel riminese, i casi di contagio da nuovo coronavirus sono stati 799, + 403 rispetto alla settimana precedente. (AltaRimini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr