Birre artigianali, l'altro turismo in Toscana

LA NAZIONE ECONOMIA

‘Crescente l’interesse verso il mondo della birra artigianale – commenta Tania Franchini, esperta in prodotti turistici enogastronomici -.

All’incontro ha partecipato anche il direttore di Toscana Promozione, Francesco Tapinassi, per presentare il progetto “Vetrina Toscana” che promuove ristoranti e botteghe alimentari utilizzatori dei prodotti del territorio, nato dalla collaborazione tra Regione e Unioncamere Toscana. (LA NAZIONE)

Ne parlano anche altri media

La birra fa dimagrire: la scoperto degli scienziati. Ora, gli scienziati hanno scoperto un altro vantaggio per la salute nella birra. I test hanno anche dimostrato che lo xantumolo può abbassare i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue (CheNews.it)

Nella legge di conversione del decreto Sostegni bis c’è un nuovo contributo a fondo perduto, destinato a chi produce birra artigianale. I parametri del bonus sono stabiliti nell’articolo 68-quater, Misure a sostegno del settore della birra artigianale. (Money.it)

Bolle di Malto anche quest’anno non si terrà. “Bolle di Malto” non si ferma, ma progetta il suo rilancio per l’anno venturo quando, finalmente, speriamo di esserci lasciati alle spalle la pandemia”, dichiara Raffaele Abbattista - Presidente Associazione Inchiostro, ente organizzatore dell’evento (newsbiella.it)

In Egitto si attribuisce la scoperta della birra ad Osiride, protettore dei morti, legando la bevanda all’immortalità. E così, ecco che venerdì 6 agosto si festeggia la Giornata Mondiale, celebrazione che cade ogni anno il primo venerdì del mese di agosto e mette sotto i riflettori questo nettare a base di malto d'orzo e luppolo, una delle più antiche bevande alcoliche al mondo. (IL GIORNO)

Che sia bionda, rossa o blanche la passione per la birra si conferma anche a domicilio. Le città birra Lover: San Benedetto del Tronto davanti a Terni e Trieste. Chi ama ordinare maggiormente la birra a domicilio? (Riviera Oggi)

6 italiani su 10 sono attratti da vacanze alla scoperta della birra Itinerari enogastronomici ai tempi del Coronavirus In vacanza il "beer lover" consuma birra circa 4 volte a settimana. Il 62% degli intervistati, almeno una volta, ha infatti optato per viaggi con finalità enogastronomiche per gustare birra e cibi locali (soprattutto i giovani under 44, +69%). (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr