Violenze di Capodanno, la psicologa Varallo a Fanpage: “Agghiacciante pensare siano accadute in piazza Duomo”

Violenze di Capodanno, la psicologa Varallo a Fanpage: “Agghiacciante pensare siano accadute in piazza Duomo”
Fanpage.it INTERNO

Collegata in diretta con Fanpage.it su Youtube, la psicologa Giorgia Varallo ha analizzato il profilo comportamentale dei violentatori sessuali parlando dei fatti accaduti in piazza Duomo a Milano nella notte di Capodanno.

Fatto altrettanto agghiacciante, ad avviso della dottoressa, è "che sia successo davanti a una marea di persone

La psicologa Varallo: Agghiacciante che sia successo in piazza Duomo a Milano. (Fanpage.it)

Su altri media

L'ultimo dell'anno aveva deciso di uscire per svagarsi, solo questo". Scrivono i PM che le hanno aggredite "utilizzandole a proprio piacimento e per soddisfare le proprie pulsioni, in spregio a ogni forma di rispetto della persona" (Repubblica TV)

Quando arrivano tutti insieme. Eppure l'uomo è muscoloso, navigato e parecchio tatuato, esperto delle notti milanesi. (La Repubblica)

L’attività investigativa, basata sulla visione delle immagini dei sistemi di sorveglianza, sulle testimonianze di diversi presenti e delle stesse vittime e, infine, sull’analisi dei vari social network, ha permesso di identificare i 15 ragazzi maggiorenni e i tre minorenni che, a vario titolo, hanno partecipato ai raid di Capodanno. (Poliziamoderna.it)

MILANO: VIOLENZE SESSUALI, il BRANCO di CAPODANNO usava una tecnica ben precisa. I dettagli

Violenze di Capodanno a Milano, così funziona il software di riconoscimento facciale che ha incastrato il branco di Carlotta Rocci. C'è la tecnologia, ma poi c'è anche un lavoro di appostamenti e pedinamenti che invece di avvenire per la strada si svolge sui social (La Repubblica)

Nelle indagini sulle aggressioni sessuali avvenute in piazza del Duomo, a Milano, la note di Capodanno, e che hanno portato all'individuazione di 18 persone, è stata determinante l'analisi delle telecamere In quel momento sono intervenute due amiche della ragazza, che hanno subito lo stesso trattamento e hanno denunciato il giorno successivo. (IL GIORNO)

Per questo, da giorni, la procura del capoluogo lombardo sta portando avanti un’estesa inchiesta che ha già portato all'arresto di 2 ragazzi. In tutto, nell'inchiesta ci sarebbero 12 indagati per reati come violenza sessuale di gruppo, rapina e lesioni aggravate (iLMeteo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr