La smentita di Vallance: "Il 60% dei contagiati non è vaccinato", l'errore corretto

La smentita di Vallance: Il 60% dei contagiati non è vaccinato, l'errore corretto
Più informazioni:
Bufale.net ESTERI

Completare il ciclo vaccinale, e nel frattempo tenere duro con le minime restrizioni del caso è ancora l’unico corso di azione

— Sir Patrick Vallance (@uksciencechief) July 19, 2021. Contrordine quindi amici novax, si conferma quello che ancora sappiamo.

About 60% of hospitalisations from covid are not from double vaccinated people, rather 60% of hospitalisations from covid are currently from unvaccinated people. (Bufale.net)

Su altre testate

Secondo l’ultimo bollettino di ieri, nelle ultime 24 ore nel Regno Unito ci sono stati 39.950 nuovi casi di covid e 19 vittime. “Il 60% delle persone attualmente ricoverate nel Regno Unito per Covid è completamente vaccinato”. (L'HuffPost)

Circa il 60% dei ricoveri covid non è di persone che hanno ricevuto la doppia dose di vaccino. Sir Patrick Vallance ribalta le statistiche facendo il punto sui contagi Covid nel Regno Unito. (Adnkronos)

«Il 60% dei ricoveri per Covid sono attualmente di persone non vaccinate». Un'affermazione sorprendente, che apparentemente smentiva tutte le certezze sulla bontà del vaccino come arma contro il Sars-CoV-2 e le sue varianti. (Ticinonline)

Covid, GB: il 60% dei ricoverati è vaccinato • Imola Oggi

In un apposito camion sarà poi possibile farsi vaccinare spontaneamente. Per aumentare la popolarità dei vaccini anti-coronavirus in Svizzera, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) servirà domani delle torte sulla Piazza federale a Berna. (Imola Oggi)

L’esperto ha poi aggiunto che questo non deve sorprendere “perché i vaccini non sono efficaci al 100%”. Lo stesso Vallance si è poi corretto in un post pubblicato su Twitter: “Correggo una statistica che ho dato in conferenza. (Imola Oggi)

Il 60% delle persone attualmente ricoverate nel Regno Unito per Covid è “completamente vaccinato”, ha affermato Sir Patrick Vallance, consigliere scientifico del governo britannico in una conferenza stampa alla quale partecipa da remoto il premier Boris Johnson, costretto all’isolamento per essere entrato in contatto con il ministro della Salute Sajid Javid, risultato positivo. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr