Moody's non cambia, l'Italia evita la serie B

Il Gazzettino ECONOMIA

Forse perché ancora oggi, come ad aprile scorso, Moody's pensa che la pandemia spingerà il debito italiano «a livelli record», ma senza far scattare pesanti «ricadute» sull'affidabilità creditizia del Paese.

Il 30 ottobre la canadese Dbrs ha comunicato di mantenere invariato il rating BBB (high) con outlook negativo.

La maggior parte del debito italiano creato quest'anno a seguito della pandemia da Covid-19, dovrebbe dunque essere acquistato dalla Bce nell'ambito dei piani citati. (Il Gazzettino)

Ne parlano anche altre fonti

Meglio delle attese i dati sul lavoro Usa la Repubblica Borse 6 novembre, chiusura contrastata per gli indici Ue. Moody’s conferma il rating dell’Italia (Di sabato 7 novembre 2020) Borse 6 novembre, chiusura in rosso per il Vecchio Continente. (Zazoom Blog)

"Da allora la reintroduzione di restrizioni alla mobilità ha aumentato i rischi al ribasso e potrebbe ritardare la ripresa al 2021". Una crescita più forte nei prossimi anni aiuterà una riduzione del deficit e del debito, atteso salire quest'anno vicino al 160%. (Notizie - MSN Italia)

AGI – L’agenzia di rating Moody’s ha lasciato il rating dell’Italia invariato a Baa3 (ad un solo notch dal segmento high yield o anche junk, spazzatura) con outlook stabile. (EOS Sistemi avanzati scrl)

Il recente balzo dei contagi, avverte comunque l'agenzia, potrebbe ritardare la ripresa al prossimo anno. Istat, ripresa italiana in pausa. ma Moody's conferma il rating. Pubblicato il 07 novembre 2020 | 09:27. (Italia a Tavola)

Se quindi l’agenzia americana decidesse di usare la mano pesante, il debito italiano sarebbe confinato a junk, spazzatura. Il 30 ottobre l’agenzia di rating canadese Dbrs ha comunicato di mantenere invariato il rating BBB (high) con outlook negativo. (Wall Street Italia)

- (Adnkronos) - L'agenzia Moody's ha confermato il rating Baa3 attribuito all'Italia - con outlook stabile - sottolineando come . (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr