Contributi a fondo perduto Sostegni-bis, in arrivo i pagamenti automatici

Lavoro e Diritti ECONOMIA

Inoltre, il contributo spetta a condizione che l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 sia inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019.

Contributi a fondo perduto decreto sostegni bis: meccanismo del calo medio mensile. I soggetti che hanno fruito del contributo a fondo perduto con il “Decreto Sostegni” possono, in alternativa al contributo precedente, richiedere un diverso contributo a fondo perduto

Sul punto, il “Decreto Sostegni-bis” ha introdotto un meccanismo di ristoro che sia maggiormente in linea con gli effettivi danni economici subiti dagli operatori a causa della pandemia. (Lavoro e Diritti)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Disposti i pagamenti dei contributi a fondo perduto del decreto 'sostegni bis': 5,2 miliardi di euro con bonifici e crediti d’imposta per 1,8 milioni di partite Iva colpite dall’emergenza coronavirus. Si sbloccano i pagamenti dei contributi a fondo perduto riconosciuti in via automatica dal dal decreto 'Sostegni-bis' (art. (PerugiaToday)

Non si ha nessuna notizia dei bonifici previsti del decreto Sostegni bis. L’Agenzia delle Entrate, infatti, avrebbe dovuto far partire i contributi a fondo perduto lo scorso 16 giugno, stando alle parole del ministro dell’Economia Daniele Franco, ma non c’è stato ancora nessun aggiornamento in merito al ritardo. (La Piazza)

Niente si è ancora fatto nonostante siamo ancora in emergenza Covid e con la variante Delta in agguato; nei mezzi pubblici le persone viaggiano corpo a corpo trasformandoli in camere di contagio. C’è possibilità di viaggiare in sicurezza anche sui mezzi pubblici? (Informazione Oggi)

Sto sfruttando le amicizie con questi club, mi son sempre comportato bene sia a Bergamo, dove ho giocato, che con Marotta» Massimo Taibi, DS della Reggina, ha parlato ai microfoni di “Strettoweb. (Inter-News)

Purtroppo, bisogna stare sempre in allerta: non si può mai prendere fiato in questo Paese». Ma non tutta la politica è stata insensibile ai problemi del comparto Horeca, che vale il 30% del Pil, promuove il made in Italy e attrae turismo. (Il Quotidiano del Molse)

15/E del 13 giugno 2020, n. L'agevolazione qui in commento riprende alcune delle caratteristiche dei precedenti contributi a fondo perduto, erogati direttamente dall'Agenzia delle entrate e destinati ai soggetti colpiti dall'emergenza epidemiologica "Covid 19". (Ipsoa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr