“Cuore amaro” di Gaia, il testo della canzone di Sanremo 2021

“Cuore amaro” di Gaia, il testo della canzone di Sanremo 2021
Tv Sorrisi e Canzoni CULTURA E SPETTACOLO

In "Cuore amaro" il giro di basso è travolgente, il ritornello («Il mio cuore amaro, un disordine raro, sa di un giorno lontano») entra subito in testa.

Sony Music Publishing (Italy)/Frenetik&Orang3 Sartoria Musicale - Milano - Roma. Fedele ai miei sogni. Senza paura poi di cadere. Fedele ai ricordi. Ricadere. Benedico gli errori più grandi. Perché ho fatto di peggio più tardi. Io volevo soltanto portarmi. (Tv Sorrisi e Canzoni)

La notizia riportata su altri media

Il Festival di Sanremo si svolgerà in una Sanremo che dovrà osservare ulteriori misure restrittive per contenere il contagio da COVID-19. Stando a quanto dichiarato da Toti, infatti, il Ponente della Liguria ha registrato dati decisamente superiori rispetto alle altre province liguri e legati ai recenti focolai della Costa Azzurra (Tvblog)

Al centro, una storia arrivata al capolinea perché lui, come suggerisce il titolo, poteva fare di più: non si alza dal divano, non la apprezza quando lei si trucca. Dopo averlo lasciato, racconterà a tutti che sta bene da sola e cancellerà le foto dal cellulare. (Tv Sorrisi e Canzoni)

Ha al suo attivo centinaia di sfilate in tutto il mondo per i più importanti brand Getty. Vittoria Ceretti è una delle top model più richieste degli ultimi anni. (Sky Tg24 )

Sanremo, Loredana Bertè super ospite della Prima Serata del festival

“Quelli dello Stato Social sono pieni di sorprese” scrive uno dei follower del presentatore nei commenti, a cui seguono una serie di altri commenti di persone che avevano notato la stessa cosa e che si sentono sollevati a non essere stati gli unici. (CheNews.it)

Per prevenire la diffusione del contagio infatti, le attività esterne che si svolgevano fuori dall’Ariston, questa volta saranno assenti o limitate, proprio per evitare assembramenti e per rispettare i rigidi protocolli anti covid. (Trendit)

Un brano autobiografico, sincero e ironico firmato dalla stessa Bertè, con Pula e Chiaravalli. Tante volte è caduta e tante volte (per fortuna) si è rialzata: «Sono il padre delle mie carezze e la madre delle mie esperienze, sono figlia di una certa fama, sono una figlia di. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr