"No al coprifuoco", fiaccolata anche a Livorno

No al coprifuoco, fiaccolata anche a Livorno
IL TELEGRAFO Livorno INTERNO

Il coprifuoco è «una misura devastante, liberticida e anticostituzionale - afferma Fabrizio Rossi, coordinatore regionale di Fratelli d'Italia -.

Non è possibile in uno stato di diritto limitare le libertà costituzionali, costringendo i cittadini a non circolare liberamente.

Non ha senso mantenere questa restrizione, invocata in momenti di guerra e autorizzata con un Dpcm.

A Livorno l'appuntamento sarà alla Terrazza Mascagni. (IL TELEGRAFO Livorno)

Ne parlano anche altre fonti

Vi aspettiamo in piazza Dante alle 21 venerdì 30 aprile, armati di pacifiche fiaccole e mascherine”, conclude Bruno Ceccherini “Per un ministro incompetente come Roberto Speranza – prosegue Ceccherini – è più facile chiudere piuttosto che trovare soluzioni e protocolli specifici per far lavorare in sicurezza queste attività. (IlGiunco.net)

Secondo: la campagna di vaccinazione dovrebbe decollare visto che a giugno sono attese ben 25 milioni di dosi, ovvero 800.000 al giorno. È assai improbabile che il coprifuoco possa sopravvivere a lungo, e fra gli addetti ai lavoro si parla – a livello di ipotesi – di una sua riduzione intorno a metà maggio, mentre per l’eliminazione definitiva si dovrà aspettare l’estate. (VTrend)

Rivediamolo, tenendo insieme… - DSantanche : Il #coprifuoco alle 22 fino al 31 luglio è l'esplicito piano di #Speranza di far fallire la Nazione. La linea per il momento non cambia, si andrà avanti così, vale a dire con il tetto delle ore 22 almeno fino alla metà di maggio. (Zazoom Blog)

Piano di Ripresa, flash mob di fdi davanti a Palazzo Chigi: “Più soldi per Roma Capitale”

In baserisoluzione delle forze disi farà una nuova valutazione in base all’andamento di casi e di vaccini. Advertising. (Zazoom Blog)

Nel gruppetto di sovranisti abruzzesi che hannp manifestato a due passi dalla fontana La Nave, realizzata dallo scultore Pietro Cascella su largo Mediterraneo, c’erano Ethel Sigismondi, segretario regionale di FdI, Guerino Testa, capogruppo FdI in consiglio regionale e Stefano Cardelli, coordinatore per la provincia di Pescara di FdI (LaPresse)

“Roma non ha bisogno di elemosina, l’Italia ha bisogno di una Capitale che possa avere se possibile standard di qualità superiori a Parigi, Londra e Bruxelles” “500 milioni di euro che sono stati stanziati nel Pnrr sono una vergogna, sono una miseria”, ha dichiarato il deputato Fdi Fabio Rampelli. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr