Costa propone: “Tampone gratuito per chi si è vaccinato”

Orizzonte Scuola INTERNO

Così il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, ospite di ‘Studio 24’ su Rainews24. Con il tampone gratuito si rischia di non tener conto di questi 43 milioni che invece hanno avuto fiducia nel Governo”.

E dobbiamo dire grazie ai 43 milioni di cittadini che hanno compreso e si sono vaccinati, non solo per mettere a riparo la propria vita, non solo per mettere a riparo la vita degli altri, ma per consentire al Paese di ritornare alla normalità”. (Orizzonte Scuola)

Se ne è parlato anche su altri media

Nell'ultima settimana però sono aumentate le dosi di vaccino somministrate, 1.208mila in tutto, 127mila in più rispetto ai 7 giorni precedenti L'obiettivo è fornire un ulteriore incoraggiamento a immunizzarsi contro il Covid, confidando magari sul fatto che, alla lunga, reggere il ritmo e la spesa di due tamponi alla settimana per poter continuare a lavorare non sarà facile anche per il più accanito dei no-vax. (Toscana Media News)

Ecco come convincere gli indecisi. Le farmacie che eseguono i tamponi per il Green pass possono offrirli gratuitamente ai cittadini che prenotato al momento il vaccino anti-Covid. Promuovere vaccino a chi chiede tampone per green pass. (farmacista33.it)

Come noto, per chi non è vaccinato o non ha contratto il virus, l’unica possibilità per ottenere la certificazione da domani sarà il tampone da presentare ogni 48 ore (72 ore se si tratta di tamponi molecolari). (CittaDellaSpezia)

Mentre l'Italia piazza tamponi a prezzi calmierati e c'è chi li chiede gratuiti, in Francia si va controcorrente: finora i test Covid-19 erano stati gratuiti, da oggi invece saranno a pagamento, con l'obiettivo di «incoraggiare la vaccinazione invece dei test». (leggo.it)

E’ il primo effetto dell’introduzione dell’obbligo del green pass per i lavoratori. TERAMO – Assalto alle farmacie, in Abruzzo, da parte dei no vax. Non ci sono problemi di approvvigionamento per quanto riguarda i tamponi, ma ci sono lamentele per i prezzi. (emmelle.it)

(LaPresse) – “Il costo dei tamponi va calmierato ulteriormente, perché chi vive in situazioni di indigenza deve avere la possibilità di fare un test senza che pesi in modo drammatico sul bilancio familiare. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr