Vodafone contro DAZN per mantenere l’accordo con la piattaforma streaming fino al 2022

Vodafone contro DAZN per mantenere l’accordo con la piattaforma streaming fino al 2022
MondoMobileWeb.it ECONOMIA

In quest’ultima data, però, il Tribunale si è dichiarato incompetente per “difetto di giurisdizione”, rimettendosi al Tribunale inglese (la sede di DAZN si trova nel Regno Unito).

Nel caso in cui venisse rispettata la scadenza del contratto (agosto 2022) che permette di avere l’app DAZN all’interno della Vodafone TV, dunque, verrebbe meno l’esclusiva che rende Tim l’unica telco autorizzata a distribuire gli abbonamenti relativi alla piattaforma streaming. (MondoMobileWeb.it)

La notizia riportata su altre testate

Il 12 marzo Dazn ha inviato a Vodafone una lettera di risoluzione del contratto per non aver atteso il suo ok prima di. La società che fa capo ad Access Industries vuole risolvere il contratto che la lega a Vodafone – e che lega la app Dazn alla Vodafone Tv – fino ad agosto 2022. (IlNapolista)

“Fra Dazn e Vodafone la parola è passata alle carte bollate". Così scrive Il Sole 24, secondo cui sarebbe in atto una disputa sull'assegnazione dei diritti tv della Serie A: "La società che fa capo ad Access Industries vuole risolvere il contratto che la lega a Vodafone – e che lega la app Dazn alla Vodafone Tv – fino ad agosto 2022. (Tutto Napoli)

Dazn, la Vodafone si scaglia contro la piattaforma streaming

Dazn e Vodafone sono arrivate allo scontro. La scadenza del contratto per avere la app Dazn all’interno della Vodafone Tv è agosto 2022. (Calcio e Finanza)

Vodafone risponde subito con un ricorso cautelare e la richiesta di cessione del contratto intimando di passare direttamente alle carte. La società vorrebbe chiarire il contratto concordato tra Vodafone – app Dazn – Vodafone Tv. (CIP)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr