Piazza Affari scende dopo la Fed. Anche la Bce si prepara a un altro maxi-rialzo

Piazza Affari scende dopo la Fed. Anche la Bce si prepara a un altro maxi-rialzo
Altri dettagli:
La Stampa ESTERI

Avvio di seduta in rosso per le principali piazze europee dopo la stretta monetaria ad opera della Fed di ieri sera: la Banca centrale Usa ha alzato i tassi d’interesse di 75 punti base portando il livello tra il 3 e il 3,25 per cento. il terzo maxi-incremento dell’Istituto centrale Usa che ha anche segnalato di voler proseguire nella stretta. All’indomani della mossa Fed, Milano cede lo 0,73 ma recupera leggermente dai primi scambi iniziati in calo di oltre un punto percentuale. (La Stampa)

La notizia riportata su altri giornali

(Reuters) - Le borse europee cedono terreno, con i titoli tech in ribasso dopo che la Federal Reserve statunitense ha deciso un altro aggressivo aumento dei tassi di interesse e ha avvertito su ulteriori rialzi nella lotta contro un'inflazione persistentemente alta. (Investing.com Italia)

Mercati azionari del Vecchio continente in miglioramento dopo il Bollettino della Bce, con la Borsa di Milano che si muove attorno alla parità e un calo della tensione sui titoli di Stato europei. Piazza Affari si muove attorno alla parità con escursioni in terreno positivo, sostenuta soprattutto dalla banche: Unicredit sale del 6% a 11,3 euro dopo l'annuncio di migliormento delle stime 2023, con Fineco e Banco Bpm in crescita di oltre tre punti percentuali. (La Sicilia)

Giornata all'insegna della cautela per i listini azionari europei il giorno dopo la nuova stretta della Federal Reserve sui tassi di interesse americani e mentre ilinsiste sulla determinazione a continuare ad alzare il costo del denaro In Europa. (ilmessaggero.it)

Borse caute. Tonica Piazza Affari con le banche

Positivi i futures Usa dopo il rialzo inferiore alle stime delle richieste di sussidi di disoccupazione ed in attesa della fiducia dei consumatori dell'Ue. Nel Vecchio Continente la migliore è Milano ( +0,4%), seguita da Londra (-0,05%) poco sotto la parità. (La Sicilia)

Attualmente si prevede che il PIL reale aumenterà solo dello 0,2% nel 2022, in calo dall’1,7%delle previsioni di giugno. USD in rialzo, azioni in calo dopo un altro aumento del tasso di 75 pb dalla Fed (Money.it)

Recordati Euro / Dollaro USA (Finanza Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr