Perché è sbagliato dare dell'idiota a chi dubita di AstraZeneca

Perché è sbagliato dare dell'idiota a chi dubita di AstraZeneca
esquire.com INTERNO

Dunque, con evidenze molto deboli, tutte da approfondire, e su numeri contenutissimi, il vaccino AstraZeneca verrà utilizzato dai paesi europei nelle fasce sopra i 55 o 60 anni.

“Chi ha posto limiti a 60 anni, chi a 65, chi parla di rischi per le donne, chi no.

Ovviamente è l’opposto, specialmente per le fasce più a rischio, e queste esitazioni faranno molto male alla campagna vaccinale

In diverse regioni d’Italia si segnalano tassi di rifiuto molto alti sia in termini di appuntamenti che in sede di vaccinazione. (esquire.com)

La notizia riportata su altre testate

Astrazeneca, Locatelli: "Utile per anziani e fragili" "Il numero dei casi avversi si è rivelato minore delle attese". Va rimarcato che nei soggetti che sono stati vaccinati con il vaccino di AstraZeneca il numero dei casi avversi osservati e' stato minore delle attese". (Ottopagine)

- lucab962 : RT @Fedoraquattroc2: @GioChirilly Io direi: per ogni cambio del testo del Bugiardino di astrazeneca una class action comune di tutti i vacc… - PLWilds : RT @MinervaMcGrani1: valutazioni rischi: Astrazeneca rischio una trombosi, Pfizer rischio una paresi facciale, un infarto o uno shock anaf… - Lo ribadisce l'#Ema in una nota al termine della sua valutazione. (Zazoom Blog)

"Certamente ci sono dei quadri clinici, con qualche decesso che ne è conseguito - aggiunge Galli - Quadri particolari, sospetti, strani se vogliamo. E non la sospensione all'indagine", ha concluso Galli (Adnkronos)

Astrazeneca, Rezza: “Spero che le nuove indicazioni per gli over 60 accelerino la vaccinazione agli…

Il premier, affiancato dal presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli, ha risposto a numerose domande, toccando vari temi. L'ex presidente della Bce ha affermato che "Astrazeneca, può coprire la popolazione fragile: le scelte compiute fanno riferimento a eventi trombotici in sede inusuali ma straordinariamente rari: 86 casi su almeno 25 milioni di vaccinati". (Città della Spezia)

“Sulla base delle attuali evidenze, tenuto conto del basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico a fronte dell'elevata mortalità da COVID-19 nelle fasce di età più avanzate – afferma la Circolare del ministero della Salute - è raccomandato un suo uso preferenziale nelle persone sopra i 60 anni”, e “chi ha già ricevuto una prima dose può completare il ciclo col medesimo vaccino" Regioni. (Regioni.it)

“Adesso, in base ai nuovi dati che abbiamo, si modificheranno le indicazioni d’uso del vaccino. Il dato positivo è che con la somministrazione del vaccino Astrazeneca agli over 60 si accelererà la vaccinazione degli anziani “. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr