Pasqua, oltre mille persone controllate in porti e aeroporti sardi

Pasqua, oltre mille persone controllate in porti e aeroporti sardi
Casteddu Online ECONOMIA

Sono ripresi i controlli realizzati dal Corpo forestale della Regione per vigilare sul rispetto delle regole stabilite per l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Sono stati effettuati anche 262 controlli nel territorio (88 in provincia di Sassari, 67 in quella di Cagliari, 39 di Oristano, 27 di Nuoro, 20 in Gallura, 11 in Ogliastra e 10 nel Sulcis Iglesiente) ed è stata notificata una contestazione in Gallura

Tra le ore 18 del 3 aprile e le ore 18 del 4 aprile, sono stati effettuati 1.062 controlli negli scali aeroportuali e portuali: 539 nell’aeroporto di Cagliari e 166 in quello di Alghero; 223 nel porto di Olbia, 75 in quello di Porto Torres e 59 a Cagliari. (Casteddu Online)

Su altri media

Acquario: Non fatevi troppe aspettative oggi, potreste solo aumentare ulteriormente la vostra inquietudine Bilancia: Non temete di essere poco autorevoli nei rapporti di lavoro. (L'Unione Sarda.it)

Sabato invece, primo giorno di zona rossa, gli uomini della Municipale hanno colto in fallo nel rione San Benedetto una parrucchiera con il locale aperto e una cliente che veniva servita. I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane, sebbene da domani la Sardegna rientri nella "zona arancione ", per contribuire al rispetto delle misure anti contagio finalizzate al contenimento della diffusione del coronavirus (La Nuova Sardegna)

Tutti i negozi sono aperti, compresi parrucchieri, barbieri e centri estetici, mentre i centri commerciali restano chiusi nel fine settimana. I presidenti di Regione, a differenza di quanto è stato fino ad oggi, non potranno emanare ordinanze più restrittive per chiudere le scuole. (SardiniaPost)

Mille arrivi a Pasqua nei porti e aeroporti sardi: una persona arriva nell'Isola senza giustificato motivo

I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane, sebbene da domani la Sardegna rientri nella “zona arancione “, per contribuire al rispetto delle misure anticontagio finalizzate al contenimento della diffusione del coronavirus (Casteddu Online)

Un parrucchiere di Cagliari ha tenuto aperto il proprio esercizio commerciale nonostante i divieti imposti dalla zona rossa per il fine settimana di Pasqua. Dieci cittadini sono stati sanzionati e dovranno pagare una multa da 400 euro, mentre sono al vaglio le numerose autocertificazioni consegnate agli agenti (SardiniaPost)

Hanno di conseguenza cercato di svegliare il detenuto e constatato che non reagiva alle sollecitazioni, hanno quindi immediatamente avvisato gli operatori sanitari che di fatto lo hanno rianimato salvandogli la vita. (vistanet)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr