L'Europa allunga. A Milano scenari aperti su Generali e Mediobanca

L'Europa allunga. A Milano scenari aperti su Generali e Mediobanca
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

L’intera gamma di occhiali, da sole e da vista, verrà presentata per la Primavera Estate 2022 e sarà disponibile da gennaio 2022

Hanno chiuso in fondo al Ftse Mib Diasorin, penalizzata dai realizzi, e Amplifon, dopo la pubblicazione del piano 2021-2023.

Restano alcuni motivi di preoccupazione. Restano comunque alcuni motivi di preoccupazione, in particolare i tre picchi che sembrano essere stati raggiunti. (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altri giornali

Il Codice di corporate governance, rivisto a gennaio 2020 dalle associazioni delle quotate con Borsa spa, vuole che proprio le aziende più grandi prescelgano "amministratori non esecutivi che non intrattengono, né hanno di recente intrattenuto, con la società o con soggetti legati a quest'ultima, relazioni tali da condizionarne l'attuale autonomia di giudizio" La riunione dei consiglieri Generali per valutare l'operato dell'ad Philippe Donnet fa emergere, più che mai, ruolo e peso degli amministratori indipendenti nel cda. (La Repubblica)

Che – su Mps, dossier dello Stato – è stato comunque inequivocabile: il passato (a Rocca Salimbeni dal 1472) non è un valore assoluto, soprattutto quando diviene problematico Soprattutto, lo scorso luglio UniCredit – sotto la guida del nuovo amministratore delegato Andrea Orcel – ha accolto l’invito del Mef a progettare un’operazione straordinaria su Mps. (Il Sussidiario.net)

Perché è meglio puntare su Mediobanca piuttosto che su Generali

A favore della conferma del ceo uscente Donnet rimarrebbero, invece, Mediobanca (12,93% del capitale) e sembrerebbe anche De Agostini (circa l'1%). Un tema, quest'ultimo, ripreso oggi da Banca Akros, secondo cui l'accordo potrebbe spingere a cambiamenti nella governance di Generali e migliorare l'appeal speculativo sul titolo. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr