Asta pubblica per la vendita di un immobile comunale in località Bellino

Asta pubblica per la vendita di un immobile comunale in località Bellino
CatanzaroInforma ECONOMIA

L’asta si terrà giorno 14 aprile, alle ore 9, ed entro lo stesso termine dovranno essere presentate le offerte secondo le modalità di partecipazione indicate nell’avviso pubblico

La procedura è stata predisposta in attuazione del Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2020/2022 di beni immobili di proprietà comunale.

Il settore Patrimonio di Palazzo de Nobili rende noto che è stata indetta un’asta pubblica per la vendita in piena proprietà per l’immobile di proprietà comunale, sito in località Bellino, il cui bando con allegati è consultabile sul sito del Comune di Catanzaro e della Regione Calabria (CatanzaroInforma)

Su altre fonti

Secondo Ci .disincentivavano la partecipazione all’incanto dei soggetti interessati all’investimento con la promessa di significativi risparmi se, invece, avessero trattato l’acquisto con l’agenzia. (Zazoom Blog)

Il drammatico cale dei redditi derivante dalla crisi economica ha portato molti italiani a sospendere o interrompere definitivamente il pagamento delle rate del proprio mutuo. Leggi anche: Superbonus 110%, scadenza sconto in fattura o cessione del credito prorogata al 31 marzo. (Notizie Ora)

Parliamo di 15.146 procedure rilevate a fine anno a fronte delle 9.262 del precedente mese di luglio, secondo i numeri diffusi dal rapporto semestrale sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea, presentato questa mattina in Senato. (AGI - Agenzia Italia)

Altri due grandi lotti di società e Regione all’asta

Ufficialmente si chiama ex Maf, è stato battuto all’asta più volte senza mai trovare alcuna offerta. Oggi è sotto la lente di una immobiliare trevigiana che intenderebbe valorizzarlo in accordo con Comune e Regione (La Tribuna di Treviso)

Da non sottovalutare la crisi del settore ricreativo, con 8 Teatri messi all’asta. Grave la situazione anche al Centro dove si è verificato un aumento del 64%, guidato dal Lazio. (QuiFinanza)

Secondo quanto accertato, grazie all’intervento degli immobiliaristi, le aste di aggiudicazione andavano deserte con la conseguente riduzione automatica del prezzo di vendita degli immobili e il correlato danno arrecato ai soggetti colpiti dalle procedure esecutive (o ai debitori proprietari degli immobili in vendita). (TorinoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr