Otto e Mezzo, Nicola Gratteri sulle carceri piene di immigrati: "Non sanno come vivere e quindi commettono reati"

Otto e Mezzo, Nicola Gratteri sulle carceri piene di immigrati: Non sanno come vivere e quindi commettono reati
Liberoquotidiano.it INTERNO

Nel salotto di La7 da Lilli Gruber la toga svela la ben nota emergenza italiana: le carceri piene.

09 giugno 2021 a. a. a. A Otto e Mezzo si parla di giustizia e magistratura.

Dello stesso parere Mieli che ricorda come i trojan in grado di captare le intercettazioni fossero solo per lui.

E a Paolo Mieli che gli fa notare come molti siano extracomunitari, Gratteri risponde con una teoria tutta sua: "Non sanno come vivere e quindi commettono reati". (Liberoquotidiano.it)

Su altre fonti

Finora – ha evidenziato Gratteri - non ho visto nulla di nuovo, salvo questa commissione con il ministro per il Sud che dovrebbe venirci a spiegare le nuove prassi, ad essere più efficienti. (LaC news24)

(LaPresse) - L'annuncio era arrivato una settimana fa, oggi è uscita 'We are the people', inno ufficiale degli Europei di calcio al via l'11 giugno in dodici città del Vecchio Continente, firmato da Martin Garrix insieme a Bono e The Edge degli U2. (La7)

L’indipendenza della magistratura va salvata liberando dalle correnti il suo organo di autogoverno». Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Giuseppe d’Ippolito, che aggiunge: «La riforma della giustizia è altrettanto necessaria e urgente, ma sarebbe folle ignorare quanto avvenuto all’interno del Csm, i cui membri vanno scelti per sorteggio. (Corriere della Calabria)

Gratteri: “Farò domanda per Milano, poi vedremo”

Intervistato a “Otto e Mezzo”, su La7, da Lilli Gruber, Gratteri ha spiegato: «Non ho visto nulla di concreto con questa commissione, ci sono grandissimi amministrativi anche al Sud e Catanzaro ha smaltito tutte le pratiche arretrate durante il Covid». (Quotidiano del Sud)

Sotto la lente una serie di omicidi oggetto dei processi Scacco Matto e Kyterion per cui Grande Aracri è stato condannato in via definitiva all’ergastolo. Tempo di lettura 5 Minuti. CUTRO (CROTONE) – Un cadavere trasportato all’insaputa dal fratello del boss. (Quotidiano del Sud)

“A volte – ha detto poi – mi arrabbio perché passano gli anni e ancora stiamo discutendo delle stesse cose, mentre ci sono intere parti d’Italia bloccate per colpa della criminalità organizzata”. Così il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. (CatanzaroInforma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr