Squid Game, il cosplay della bambola è inquietante – FOTO

Squid Game, il cosplay della bambola è inquietante – FOTO
Vesuvius.it CULTURA E SPETTACOLO

Sono già numerose le modelle che hanno deciso di inscenare un cosplay della bambola del gioco.

POTREBBE INTERESSARTI > > > Soliti Ignoti, nuova interruzione: il programma non va in onda stasera. Squid Game, il cosplay di mastiffwitha4 è impressionante: la foto impazza sui social. Squid Game ha fatto scalpore per aver riproposto il battle royale in chiave serie tv.

La bambola inquietante è stata riproposta da mastiffwitha4, che ha deciso di farne il cosplay

Su Instagram spopola un inquietante cosplay della bambola. (Vesuvius.it)

Ne parlano anche altri giornali

La serie originale Netflix ha come protagonisti diversi centinaia di giocatori competere in giochi per bambini, rivisitati in tema più adulto (e mortale). Nella serie originale Netflix, la posta in gioco è molto più di un game over, i perdenti vengono, infatti, giustiziati. (NerdPool)

Squid Game 2, ci sarà la seconda stagione? Squid Game spopola su Netflix e c’è chi sta divorando episodio dopo episodio fino ad arrivare al quesito del momento: ci sarà una seconda stagione? (Blog Tivvù)

Un challenge game portato sul piccolo schermo e diventato in poco tempo una delle serie più seguite. In due righe, può essere spiegata così la trama di Squid Game, l’ultimo fenomeno della piattaforma streaming Netflix. (ContoCorrenteOnline.it)

Tutto il design di Squid Game, il perfetto manuale del déjà vu - CTD

Il nome del ragazzo era Chulsoo mentre la ragazza si chiamava Younghee, ed è lei che ha ispirato la bambola gigante del gioco. Quando da bambini andavamo a scuola in Corea del Sud, c’erano questi personaggi nei libri di testo, uno è un ragazzo e l’altro è una ragazza. (Justnerd.it)

Il regista e sceneggiatore ha voluto riflettere nel racconto “la società competitiva di oggi – ha aggiunto con la Cnn -. Un problema che Netflix avrebbe intenzione di risolvere cambiando il numero nelle varie scene dove compare, dopo aver chiesto ai fans di non disturbare più la signora (Tiburno.tv)

Le scale di Escher, il rosa di Bofill, il rosso de La casa di carta. Il color design diventa sceneggiatura. Ci sono le scale rompicapo di Maurits Cornelis Escher e il rosa di Ricardo Bofill. (Cieloterradesign.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr