Polemica Fedez-Rai, da Conte a Letta tutti i politici dalla parte del rapper

Polemica Fedez-Rai, da Conte a Letta tutti i politici dalla parte del rapper
Notizie.it INTERNO

In queste ultime ore diversi esponenti politici dell'area progressista hanno manifestato la loro solidarietà a Fedez in merito alla polemica con la Rai.

Il Senato abbia lo stesso coraggio ad approvare subito una legge per cui l’Italia non può più attendere.

Polemica Fedez-Rai, Fratoianni: “Nella Lega campioni di odio”. Anche gli esponenti di Liberi e Uguali hanno commentato i recenti avvenimenti schierandosi dalla parte di Fedez. (Notizie.it )

Ne parlano anche altri giornali

Ormai è chiaro che è lui il vero leader del Pd, Letta è un dilettante in confronto”. Advertisement. (politicamentecorretto.com)

Fedez, cos'è il Ddl Zan e perché non è stato. ROMA Concertone primo maggio, sei ore di musica «per ripartire» PERSONE Fedez, la Rai replica: «Nessuna censura». VIDEO Primo maggio, Fedez: "Non pensavo che mio discorso potesse. (ilmessaggero.it)

Letta sulla stessa linea ma si aspetta dalla Rai 'parole di scuse e chiarimento'. Occuparsi di pandemia non vuol dire che non si possono fare battaglie per i diritti, ius soli, come ddl Zan". (TG La7)

Letta, Conte e Di Maio, le reazioni al discorso di Fedez al Primo Maggio: no alla censura, ora le scuse

Insulti, clandestini, sardine , centri… - patty65g : RT @patty65g: @mbartolotta63 @EnricoLetta @NFratoianni @civati @pbersani Mi chiedo come possano asserire che siamo in democrazia quando l'i… - Leggi su globalist (Di domenica 2 maggio 2021) Un campo largo per combattere la destra sempre più estremista e anti - europea. (Zazoom Blog)

In questo articolo c’è una panoramica su tutte le misure previste nel piano nel nuovo decreto. Per evitare di dilatare troppo i tempi o far sovrapporre gli eventi, l’ipotesi più probabile è l’approvazione in Consiglio dei Ministri del nuovo Decreto Sostegni Bis entro giovedì, 6 maggio. (The Wam.net)

E ancor più esplicito l’ex premier Giuseppe Conte: «Io sto con Fedez. Per i Cinque Stelle a parlare è il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: «La musica è libertà» scrive. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr