Atalanta, fattore Nazionale: la sosta non giova alla Dea. Il motivo

CalcioToday.it SPORT

Non arrivano buone notizie dalla sosta, si ferma un altro uomo chiave.

In casa Atalanta c’è preoccupazione per l’infermeria che inizia ad essere affollata: il carico da undici l’ha messo anche la sosta Nazionale.

Deve farlo suo malgrado, perchè la Dea è bendata, ma la sfortuna inizia a vederci davvero bene.

Atalanta, fattore Nazionale: la Dea fa i conti con gli infortunati.

Magari averli questi problemi, ma quando l’infermeria comincia a diventare un fattore i problemi sembrano essere insormontabili

(CalcioToday.it)

Su altri giornali

Comunque, salvo clamorosi ribaltoni, Djimsiti dovrebbe tornare a disposizione di Gasperini per la 13ª giornata contro lo Spezia, dopo la sosta di novembre. Gli ulteriori controlli che verranno effettuati nella giornata di oggi serviranno per capire la tipologia della frattura, se composto o scomposta e se a quel punto i tempi di recupero potrebbero essere addirittura più lunghi. (Fantacalcio.it)

Come riportato da Sky Sport, il centrale orobico ha rimediato nel corso del primo tempo una frattura all’avambraccio che gli costerà un mese di stop. Atalanta, tegola Djimsiti in Nazionale: frattura all'avambraccio e un mese di stop. (TUTTO mercato WEB)

infortunio in nazionale — Il difensore albanese al 30' della sfida della sua Nazionale contro l'Ungheria è uscito dolorante dal campo. Per lui si parla di una frattura all'avambraccio e almeno un mese fuori dai campi. (La Gazzetta dello Sport)

Pareggia invece Demiral in campo 90 minuti con la Turchia, che fa 1-1 con la Norvegia. Vince anche Freuler, che gioca 90′ nella Svizzera che supera in casa 2-0 l’Irlanda del Nord, nel girone dell’Italia. (BergamoNews.it)

Brutte notizie per l'Atalanta. Il nazionale albanese Berat Djimsiti si è infortunato nella gara di qualificazione al Mondiale di Qatar 2022 contro l'Ungheria. (Calciomercato.com)

La vittoria raggiunta sull’Ungheria è dedicata in particolare a te e per quello che ogni partita dai per la nostra Nazionale. Non solo io, ma migliaia e milioni di tifosi rossi e neri guardandoti con sicurezza nella nostra difesa, osservando l’incredibile professionista che dà l’anima alla maglia rossa e nera. (Calcio Atalanta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr