Concordia: Alberobello ricorda musicista vittima, 'un eroe'

Concordia: Alberobello ricorda musicista vittima, 'un eroe'
Ansa CULTURA E SPETTACOLO

Oggi Alberobello piange Giuseppe Girolamo, il 30enne nostro concittadino che il 13 gennaio 2012 ha perso la vita nel naufragio della Costa Concordia, all'isola del Giglio".

"Dieci anni dopo, con orgoglio e con identica commozione - conclude il post - , Alberobello piange il suo eroe, orgogliosa di annoverarlo tra i suoi cittadini più illustri, straordinario emblema di altruismo e generosità"

Un gesto simbolico e doveroso nei confronti di un eroe generoso che ha sacrificato se stesso per salvare il prossimo. (Ansa)

Ne parlano anche altri media

Scrive Cnsas Lombardia: «Sono passati dieci anni dal naufragio della Costa Concordia: era la sera del 13 gennaio 2012 quando la nave finì contro gli scogli davanti all’Isola del Giglio e cominciò ad affondare. (gardapost)

A commentarla 10 anni dopo è proprio lui, De Falco, che racconta come la più famosa conversazione con Schettino non fu certo l’unica. Il senatore Gregorio De Falco ha accettato di ripercorrere la tragica “notte del Giglio” a Non Stop News su RTL 102.5 con Giusi Legrenzi, Enrico Galletti e Massimo Lo Nigro. (Thesocialpost.it)

La deposizione della corona è avvenuta pochi minuti dopo le 13.30, dopo la santa messa di suffragio che si è tenuta nella chiesa dei santi Lorenzo e Mamiliano di Giglio Porto, celebrata dal vescovo di Grosseto, Giovanni Roncari. (Il Mattino)

Deraglia treno in India: almeno 9 morti, le operazioni di soccorso

Nessuno ci disse cosa dovevamo fare, non sapevamo nulla. Emanuela Rolando, moglie Angelo Infanti/ La relazione con Daniela Bonotti mamma di Rossella Infanti. (Il Sussidiario.net)

La sua storia e la sua parola sono il fondamento della nostra speranza!". (GiglioNews)

L'incidente nello stato del Bengala occidentale. (LaPresse) Un treno è deragliato giovedì sera nello stato indiano del Bengala Occidentale. Il bilancio provvisorio delle vittime è di nove morti, secondo quanto riferito da un funzionario delle ferrovie. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr