Referendum cannabis legale, Magi (+Europa): "Oggi 200mila firme, è fatto politico"

Referendum cannabis legale, Magi (+Europa): Oggi 200mila firme, è fatto politico
Sky Tg24 INTERNO

È il risultato raggiunto dal referendum cannabis legale, la cui raccolta firme ha preso il via sabato 11 settembre.

Alla proposta hanno preso parte anche rappresentanti dei partiti +Europa, Possibile e Radicali italiani.

La raccolta firme. La raccolta delle firme si terrà solo online (COME FUNZIONA) al sito referendumcannabis.it

Dopo aver depositato la richiesta in Cassazione, l’11 settembre ha preso il via la raccolta delle adesioni (che si terrà solo online). (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altri media

Subito dopo la persona che vuole sottoscrivere il quesito referendario riceve un messaggio per la conferma del suo indirizzo di posta elettronica. Raccolta Firme Online invia una mail alla persona che vuole sostenere il referendum con in allegato il documento del quesito (Sky Tg24 )

Così Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data del Comune di Milano e capolista de “La Milano Radicale con Sala” “Prima il referendum eutanasia e quelli giustizia, poi le delibere popolari, e oggi anche il referendum online sulla legalizzazione della cannabis: siamo davanti ad una nuova, grande, stagione di iniziativa popolare. (MilanoToday.it)

Si è schierato dalla parte del referendum anche Beppe Grillo che ha invitato i suoi militanti a firmare online sul sito referendumcannabis. È partito con questo obiettivo il referendum cannabis, presentato oggi dalle associazioni Luca Coscioni, Meglio Legale, Forum Droghe, Antigone, Società della Ragione. (La Gazzetta di Mantova)

Cannabis legale, ora ci riprovano

Leggi Anche Referendum cannabis, 100mila sottoscrizioni nel giro di 24 ore. E pure Beppe Grillo invita a firmare. (Il Fatto Quotidiano)

La raccolta firme per promuovere il referendum sulla cannabis ha toccato quota 100.000 nelle prime 24 ore. “In meno di 24 ore sono state già raccolte, come annunciato da Marco Cappato, 100mila firme online per il referendum cannabis: mobilitiamoci tutti e l’Italia potrà fare da apripista in UE, dopo Usa e Canada su cannabis legale”, commenta Benedetto Della Vedova, Segretario di Più Europa e sottosegretario agli Esteri (altovicentinonline.it)

73, comma 1, e di eliminare la pena detentiva per ogni condotta illecita relativa alla cannabis, tranne l’'associazione finalizzata al traffico illecito' Quasi sempre chi è arrivato all’eroina o alla cocaina è passato per la cannabis. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr