Il derby, una consacrazione per l'Inter. E un consiglio a mister Stefano Pioli: a chi deve fare molta attenzione

Il derby, una consacrazione per l'Inter. E un consiglio a mister Stefano Pioli: a chi deve fare molta attenzione
Liberoquotidiano.it SPORT

Evidentemente Pioli non ci legge e fa male perché è caduto in pieno nel tranello.

I tedeschi vantano il migliore attacco del campionato (62 gol fatti) ma hanno la settima difesa (31 subiti).

Luciano Moggi Luciano Moggi nasce a Monticiano il 10 luglio 1937.

La Roma non riesce a prevalere contro il Benevento in 10 ma resta comunque in piena zona Champions.

L'Atalanta batte il Napoli (4-2) e apparirglia la Lazio: ancora una volta brilla la stella di Muriel, il colombiano segna e fa segnare

(Liberoquotidiano.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Tensione Milan: i tifosi chiedono lo stop da titolare di un giocatore rossonero, dopo la figuraccia nel derby contro l’Inter. «Nell’occhio del ciclone: errori e amnesie, Romagnoli diventa il simbolo del flop» – così titola l’edizione di Tuttosport in edicola questa mattina. (MilanNews24.com)

Per l’attacco c’è anche Giroud, campione del mondo con la Francia, che potrebbe garantire quantità e qualità da prima punta Il Milan, sempre attento a situazioni vantaggiose, è pronto a rafforzare la rosa di Stefano Pioli (MilanNews24.com)

Tuttavia la condizione fisica attuale obbliga a riflettere. Stefano Pioli ha fiducia nel modulo che ha portato il Milan in alto in classifica. Stefano Pioli ha fiducia nel modulo che ha portato il Milan in alto in classifica. (MilanNews24.com)

Juve, sei tu l'anti-Inter. Ma il Milan c'è

Zlatan è un professionista, nel suo tempo libero può fare quello che vuole. Le dichiarazioni dell’allenatore bolognese. Sinisa Mihajilovic ha parlato dell’amico Ibrahimovic ai microfoni di Tiki Taka. (MilanNews24.com)

In casa rossonera invece, tiene banco il caso del suo centravanti. Stefano Barigelli E in assenza dell’azionista (Zhang ormai è in Cina da mesi) il club nerazzurro ha fatto da sé. (La Gazzetta dello Sport)

Si è sempre tenuto stretto chi rinnovava il sacrificio e l’umiltà dei Giaccherini e dei Padoin. Poi però ha capito che questa Inter aveva bisogno di una veste più sciccosa per crescere e, come un artigiano di San Gregorio Armeno, si è messo a lavorare su tre statuine: Hakimi, che ha imparato a difendere; Perisic, diventato un sapiente equilibratore; Eriksen, che ha aggiunto corsa e sacrificio tattico al talento (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr