Covid, richiami vaccino: mancano 22,6 milioni di persone entro fine anno

triestecafe.it INTERNO

Covid, richiami vaccino: mancano 22,6 milioni di persone entro fine anno. Sono fermi a 127mila, nell'ultima settimana, le prime dosi di vaccino somministrate.

Per coprire le persone chiamate a fare la terza dose entro il 31 dicembre, cioè 22,6 milioni, il ritmo dovrebbe salire a 600mila somministrazioni al giorno

"Un numero che, seppure esiguo, dimostra che esiste ancora la possibilità di convincere gli indecisi", riporta la Fondazione Gimbe. (triestecafe.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Nell'isola la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 70,7% (media Italia 76,7%) a cui aggiungere un ulteriore 3,1% (media Italia 2,5%) solo con prima dose. Il tasso di copertura vaccinale con dose booster e' del 20,6% (media Italia 29,1%); il tasso di copertura vaccinale con dose aggiuntiva è del 100% (media Italia 85,3%). (CataniaToday)

Covid: le 18 province a rischio. Sale l’allerta anche in Italia per questa quarta ondata Covid che sta mettendo in ginocchio l’Europa. L’Italia sembrerebbe riuscire ancora a reggere l’urto di questa quarta ondata Covid, ma in diciotto province del Bel Paese l’incidenza dei contagi avrebbe superato la soglia d’allarme dei 150 casi ogni 100.000 abitanti. (Money.it)

La Fondazione Gimbe ha infatti stimato che, secondo le indicazioni ministeriali, le persone che possono ricevere entro la fine del 2021 la dose booster sono in totale 27,3 milioni. (Fortune Italia)

Rete ospedaliera ancora sotto soglia. «Si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100mila abitanti (275)». (Corriere Roma)

Non si tratta per ora di un’impennata allarmante della diffusione del virus, ma di una stabilizzazione della crescita di trasmissione. Covid, per i contagi il segno + sta diventando una costante. (La Repubblica)

Monitoraggio Gimbe: “Vaccinare il più possibile”. Di qui la necessità, espressa dal presidente Cartabellotta, di vaccinare il maggior numero possibile di persone non ancora immunizzate e di accelerare con la somministrazione delle terze dosi, in particolare negli over 60 e nei fragili (Notizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr