Tragedia in Israele, 44 morti e 150 feriti sul Monte Meron: il caos dopo la calca

Corriere TV ESTERI

(LaPresse) Tragedia durante un evento religioso in Israele, sul Monte Meron in alta Galilea.

Almeno 44 persone sono morte e 150 sono rimaste ferite durante un incidente alla festa ebraica di Lag Ba'omer.

Tra le vittime anche bambini.

Secondo le prime ricostruzioni, la causa potrebbe essere imputabile al crollo di una gradinata da cui alcuni pellegrini sarebbero caduti, mentre uscivano dal sovraffollato evento, innescando così una sorta di "effetto domino" e una calca mortale

(Corriere TV)

Su altre testate

In occasione della festa di Lag B’Omer, 50 mila fedeli hanno partecipato al concerto finito in tragedia e più di 500 mila, come ogni anno, si sono radunati nella regione dell’Alta Galilea per pregare sulla tomba Rabbi Shimon Ber Yochai, un saggio e mistico personaggio, e per ricordare la ribellione ebraica del 132 d. (Corriere TV)

Calca al raduno religioso in Israele: almeno 44 morti e oltre 150 feriti. Le prime immagini

È di almeno 44 morti e oltre 150 feriti - di cui una ventina in gravi condizioni - il bilancio dell’incidente avvenuto dopo mezzanotte nella calca di una celebrazione religiosa sul monte Meron, in Galilea. (Corriere TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr