Covid, attesa circolare Ministero: ipotesi positivi asintomatici fuori da conto ricoveri

Covid, attesa circolare Ministero: ipotesi positivi asintomatici fuori da conto ricoveri
Sky Tg24 INTERNO

Si attende la comunicazione ufficiale del Ministero della Salute. La bozza circolata. . approfondimento. Covid in Italia e nel mondo, ultime notizie di oggi 14 gennaio.

Il Ministero però è intervenuto per dire che "nessun atto formale è stato al momento disposto"

Nella bozza si spiega che a partire dal primo febbraio, il bollettino conterrà un nuovo campo, comprendente i "pazienti Covid ricoverati per cause diverse". (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altri giornali

Chiediamo misure di controllo dell’epidemia, non operazioni di maquillage che – afferma – camuffino la tragicità e la portata della pandemia” I numeri dei contagiati, il trend dei positivi ricoverati in area medica e nelle intensive, comunque li si conteggi sovraccaricano gli ospedali e portano allo stremo i professionisti. (Quotidiano di Sicilia)

Vorrei chiudere però con una nota di ottimismo: siamo ormai vicini al picco dei contagi (qualcuno dice che già lo abbiamo già toccato). Altre critiche sono state avanzate sia sulla opportunità di bollettini quotidiani che sulle corrette segnalazioni della cause di morte “da” Covid e non semplicemente “con” Covid. (Sempione News)

“[…] tale proposta, oltre a sottostimare il reale sovraccarico degli ospedali, aumenta l’impatto organizzativo e il carico di lavoro degli operatori sanitari e presenta numerosi rischi. (Clicmedicina)

Circolare del ministero: “Positivi asintomatici non saranno nel conto dei ricoveri”

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza che fa cessare le misure restrittive speciali previste per il Sudafrica e i paesi limitrofi (RagusaOggi)

IL FOCUS Quarta dose, l'Ema frena: «No a vaccini ravvicinati,. Andrea Crisanti dice sì al bollettino quotidiano: «Siamo in un'epidemia, serve trasparenza». Zona arancione, 3 Regioni verso il cambio. IL BOLLETTINO Covid, Iss: «Vicino il picco della quarta ondata, in crescita. (ilmattino.it)

“Relativamente alle odierne indiscrezioni di stampa si afferma che nessun atto formale è stato disposto al momento da parte del ministero della Salute”. “Fermo restando quanto riconosciuto ieri dall’Istituto Superiore di Sanità – prosegue la nota – è ovviamente sempre aperta l’interlocuzione con le Regioni”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr