Corso Pietro Novelli torna transitabile in auto

Corso Pietro Novelli torna transitabile in auto
Monrealelive.it INTERNO

L’ordinanza verrà pubblicata domani all’albo pretorio e la nuova disciplina del traffico diventerà attiva a partire dalle ore 00.01 del giorno venerdi 26 novembre 2021

Riapre al traffico Corso Pietro Novelli.

Nuovo cambiamento nel traffico veicolare di Monreale.

La via Kennedy, nel tratto compreso tra la via Archimede e la via Duca degli Abruzzi, per i soli residenti del quartiere Carmine, sarà a doppio senso di circolazione. (Monrealelive.it)

La notizia riportata su altre testate

Le sue condizioni erano apparse subito gravissime. È morto la scorsa notte nell'ospedale di Giugliano Salvatore Petrillo, 29 anni, pregiudicato e sorvegliato speciale: era ritenuto l'obiettivo della sparatoria avvenuta il 24 novembre sera davanti al Roxy Bar di Arzano, durante la quale sono rimaste ferite altre quattro persone, due delle quali ritenute legate a Petrillo e due avventori del tutto estranei. (Sky Tg24)

L’agguato del 24 novembre. L’agguato risale a mercoledì scorso, quando entrarono in azione almeno due sicari con volto coperto che spararano all’impazzata all’interno del locale Arzano, morto Salvatore Petrillo dopo l’agguato al Roxy Bar. (Teleclubitalia)

Decine di militari stanno setacciando i rioni ritenuti più sensibili e tra questi quello della “167”. Già dalle prime ore del giorno i Carabinieri della Compagnia di Casoria, insieme a quelli del Reggimento Campania e delle squadre SOS e API stanno presidiando la città di Arzano con controlli e perquisizioni. (Cronache della Campania)

Sparatoria ad Arzano, blitz dei carabinieri in assetto da guerra: un arresto, rimossi cancelli abusivi

Napoli, agguato camorra ad Arzano: sparatoria con 5 feriti, 2 semplici avventori del bar. I killer lo avevano colpito più volte, raggiungendolo in diverse parti del corpo. Colpiti casualmente, solo perché si trovavano nel posto sbagliato la momento sbagliato, il 61enne Mario Abate, e Roberto Lastra, 36 anni (Quotidiano.net)

Petrillo era nipote del boss Pietro Cristiano, considerato a capo della “167” di Arzano, costola del clan Amato-Pagano, gli scissionisti della fai da di Scampia. Come Roberto Lastra, 36enne incensurato che è stato ricoverato all’ospedale di Frattaminore in condizioni non gravi (Il Riformista)

APPROFONDIMENTI LA CAMORRA Sparatoria ad Arzano, blitz dei carabinieri in assetto da guerra LA CAMORRA Sparatoria ad Arzano, un caffè al Roxy Bar contro la paura:. Già dalle prime ore dell’alba i carabinieri della compagnia di Casoria, insieme a quelli del Reggimento Campania stanno presidiando la città di Arzano con controlli e perquisizioni. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr