Stefania Craxi come anti-Petrocelli: sul M5S cala la vendetta della Prima Repubblica - la Repubblica

la Repubblica INTERNO

Quando si dice un caratterino.

Stefania Craxi, eletta presidente della Commissione Esteri del Senato come esito dell'ultimo suicidio cinque stelle, è solo un pochino meno tosta di suo padre, a cui da oltre vent'anni ha dedicato ogni sua opera e ogni moto dell'animo, compreso il risentimento, che sul piano umano si può capire, ma in politica è alla lunga un ingombro paralizzante

(la Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Del resto, non si può dire che io sia l'ultima arrivata: sono stata anche sottosegretario agli Esteri». (ilmattino.it)

Posto lasciato libero dal Movimento 5 Stelle che però da giorni ne reclamava la proprietà candidando Licheri. Soprattutto l’unica immagini di una maggioranza compatta. (Panorama)

La biografia di Stefania Craxi. Dal punto di vista politico, Stefania Craxi dopo essere stata deputata dal 2006 al 2013 per Forza Italia, sempre con gli azzurri è stata eletta poi senatrice alle ultime elezioni politiche del 2018. (Money.it)

Roma, 19 mag. Pubblicità. "Al di là delle ricostruzioni, le sue parole, dopo ore segnate da tensioni, denotano senso di responsabilità (La Sicilia)

Quando Renzi decide di fare accordi con la Meloni, purtroppo i numeri in Parlamento sono questi”. Il deputato del M5s spiega: “Non è stato un nostro errore candidare Licheri. (Il Fatto Quotidiano)

Stefania Craxi: “Vuol dire che bisogna avere la capacità di portare un contributo, se no si è velleitari. “Mettere Putin in un angolo credo sia un errore”. di Capital Web. La senatrice Stefania Craxi è stata eletta presidente della Commissione esteri al Senato ed è stata ospite al TG Zero con Mary Cacciola ed Edoardo Buffoni. (Radio Capital)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr