Notifica Pec su casella piena: è valida?

La Legge per Tutti ECONOMIA

Perciò, in definitiva, la mancata ricezione del messaggio a causa dello spazio pieno sulla casella Pec alla quale è stato indirizzato non potrà essere addotta dal destinatario come motivo valido per contestare la notifica effettuata nei suoi confronti

Quando una casella di posta elettronica esaurisce lo spazio di memoria disponibile per l’archiviazione non può più ricevere nuovi messaggi.

La notifica mediante Pec. (La Legge per Tutti)

Ne parlano anche altri media

La PEC, quindi, è pronta a varcare i confini nazionali. Ulteriori informazioni sono disponibili su: https://www.assocertificatori.org/comunicato-stampa-litalia-con-agid-e-i-gestori-pec-pone-le-basi-delledelivery-europeo-per-il-dialogo-sicuro-e-certificato-tra-gli-stati-membri/. (TecnoGazzetta)

Per chi invece ha scelto di avere la casella PEC volontariamente: le cose cambiano, e non è tenuto a svuotarla. Pertanto, se il soggetto obbligato per legge a munirsi di un indirizzo di posta elettronica certificata non legge il verbale e non paga, (per esempio casella piena) la sanzione raddoppierà. (ClubAlfa.it)

Aruba ha voluto fare il punto su questa importante novità sottolineando quali siano i vantaggi che questa implementazione porterà all’utente finale. Nel 2019 annuncia ufficialmente Aruba Enterprise, la divisione che sviluppa progetti e soluzioni IT personalizzate per aziende e Pubblica Amministrazione (agenzia giornalistica opinione)

25 del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602, la cartella, quale documento per la riscossione degli importi contenuti nel ruoli, al pari dell'intimazione ad adempiere, ex art 50, comma 2, d.P.R. n. 602 del 1973 e 26, comma 2, d. (Il Quotidiano Giuridico)

La PEC è utilizzata da cittadini, imprese, professionisti e pubbliche amministrazioni in svariati ambiti: da quello giuridico al sanitario e bancario. La Pec si evolverà in un sistema di recapito certificato, qualificato, sicuro, garante dell’integrità del contenuto e utilizzabile in tutta Europa per comunicare con enti pubblici, imprese e altri utenti. (Key4biz)

Invece, sarebbe meglio fare una verifica: infatti, a volte, capita che l’Agenzia Entrate Riscossione usi una Pec sbagliata. Ciascuna di queste articolazioni è dotata di Pec e qui veniamo al punto decisivo: la cartella esattoriale è considerata nulla se la notifica proviene da un indirizzo Pec non ufficiale, che non è compreso negli elenchi pubblici (La Legge per Tutti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr