Scontro auto-moto lungo la Massese: un ferito e strada chiusa

ParmaToday INTERNO

Un grave incidente stradale si è verificato nella mattinata di oggi, venerdì 15 ottobre, lungo la strada Massese.

Incidente auto-moto: chiuso un tratto della Massese. A causa di un incidente stradale che ha coinvolto una autovettura ed una moto, il traffico è temporaneamente bloccato, in entrambe le direzioni, sulla strada statale 665 “Massese” al km 10,500 a Parma

Il tratto di strada interessato dall'incidente è stato chiuso. (ParmaToday)

Ne parlano anche altri giornali

Due diciassettenni sono morti in un incidente stradale lungo la strada statale 118, la “Corleonese-Agrigentina”, fra Agrigento e Raffadali, in territorio di Joppolo Giancaxio. Pioveva, anche a dirotto, e hanno perso il controllo della moto”, dice il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro. (95047)

E' stata trafitta dal guardrail contro cui l’auto, una Mercedes grigia, è andata a sbattere intorno alle 18.30 di ieri. La stessa viene ricordata dagli amici come una ragazza solare, disponibile e legatissima ai due figli (Castelvetrano News)

Incidente sulla strada provinciale dopo Villafranca in direzione Villanova. Sul posto si sono prontamente recati i soccorritori del 118, Vigili del Fuoco e Carabinieri. (ATNews)

In termini percentuali gli incidenti hanno rappresentato circa il 14 percento di tutti gli interventi per traumi del 2020 a fronte di circa il 18 percento nel 2019 e nel 2020. La sensazione che negli ultimi mesi molti lettori hanno avuto rispetto alla frequenza di incidenti stradali gravi, caratterizzati anche da decessi, è confermata dai dati diffusi dal Seus 118 (Servizio Emergenza Urgenza Sanitaria) che descrivono un incremento significativo dopo il lockdown. (LeccePrima)

Gli altri due ragazzi sono stati trasportati in ospedale in condizioni non gravi. La ragazza, che era di Racale, si trovava in una Ford CMax con altri amici tutti di Racale quando, per cause ancora da chiarire, l’auto è uscita fuori strada sulla curva all’altezza di Baia Verde. (StatoQuotidiano.it)

Secondo gli ultimi dati ACI-Istat, infatti, in Campania, nel 2020, sono diminuiti sia gli incidenti che le loro conseguenze. In questo contesto, spicca il dato negativo del Comune di Napoli dove i morti sono addirittura aumentati del 36,4%, nonostante la consistente riduzione degli incidenti del 28,9 per cento. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr