Serie A, addio all’arbitro Calvarese: si è dimesso

Serie A, addio all’arbitro Calvarese: si è dimesso
Per saperne di più:
CalcioMercato.it SPORT

Ecco il motivo. Gianpaolo Calvarese non arbitrerà più in Serie A.

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM. Calvarese lascia dunque dopo 157 gare dirette nel massimo campionato italiano

Ci sarebbe stato un evidente conflitto di interessi nell’allargare il mercato alla Serie A e Serie B.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

L’arbitro Gianpaolo Calvarese non dirigerà più in Serie A e Serie B. (CalcioMercato.it)

La notizia riportata su altri media

Gianpaolo Calvarese non figurerà più nelle designazioni arbitrali della prossima stagione. Il 45enne fischietto della sezione di Teramo, ha rassegnato le dimissioni con una lettera ai vertici dell'Aia nella quale spiega la sua decisione, irrevocabile, con motivi personali e di lavoro. (Tuttosport)

Il fischietto era finito al centro delle polemiche alla fine della partita dello scorso maggio tra Juve e Inter e vinta dai bianconeri con il risultato di 3 a 2 Una provocazione, quella arrivata attraverso le pagine web di Dagospia che ha titolato un articolo: "Brutto colpo per la Juventus: si dimette l'arbitro Calvarese". (ilBianconero)

Ma a 45 anni devo anche pensare alla mia famiglia, alla futuribilità. Invece, il colpo a sorpresa, per il quale Calvarese ha addotto motivi personali. (IlNapolista)

Si dimette l'arbitro teramano Calvarese: "Problemi personali e di lavoro"

Alla base della decisione l’impossibilità di allargare il mercato a club di serie A e B. Le ragioni che lo hanno spinto a prendere questa decisione sarebbero legate alla sua attività imprenditoriale. (Spazio Milan)

Invece Calvarese era stato confermato per la prossima stagione. Dimissioni Calvarese: la domanda di Marelli. L’unico piccolo dubbio è legato alle tempistiche: come mai soltanto adesso Calvarese ha ravvisato un possibile conflitto di interessi tra l’attività di famiglia e la sua condizione di arbitro in massima serie? (Virgilio Sport)

Si è dunque dimesso irrevocabilmente, nonostante potesse ancora arbitrare grazie alla seconda deroga consecutiva favorita dalla sospensione delle ‘dismissioni’ dalla Can per il Covid. (emmelle.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr