Benedetto Vigna, quanto guadagna il nuovo amministratore delegato della Ferrari

Benedetto Vigna, quanto guadagna il nuovo amministratore delegato della Ferrari
ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Benedetto Vigna è il nuovo amministratore delegato della Ferrari.

Nel corso della sua carriera ha registrato più di cento brevetti e il 9 giugno 2021 è stato nominato amministratore delegato della Ferrari.

LEGGI ANCHE > > > Perché la Ferrari vince il premio come miglior datore di lavoro 2021. Le parole di Benedetto Vigna. A proposito della nomina ad amministratore delegato della Ferrari, come si evince dalla nota del Cavallino Rampante, lo stesso Benedetto Vigna ha dichiarato: “È un onore straordinario entrare a far parte della Ferrari come Amministratore Delegato e lo faccio in egual misura con entusiasmo e responsabilità

LEGGI ANCHE > > > Ecco come si è comprato una Ferrari pagando in bitcoin. (ContoCorrenteOnline.it)

La notizia riportata su altri media

Benedetto Vigna ha dichiarato: “È un onore straordinario entrare a far parte della Ferrari come amministratore delegato e lo faccio in egual misura con entusiasmo e responsabilità. Vigna, italiano 52enne laureato in fisica, andrà a prendere il posto lasciato vacante dal dimissionario Louis Camilleri. (AlVolante)

Nel suo ruolo di Amministratore Delegato la priorità di Benedetto Vigna sarà assicurare che Ferrari continui a rafforzare la sua leadership come artefice delle vetture più belle e tecnologicamente avanzate al mondo. (Adnkronos)

Le competenze legate al settore automotive attengono alla specializzazione sui semiconduttori, materia da 6 mesi assurta alle cronache per la crisi produttiva globale. 26 anni di esperienza in ST, dove siede anche nel Comitato esecutivo (Corriere dello Sport.it)

Ferrari: è Benedetto Vigna il nuovo Amministratore Delegato

Vigna, 52 anni, laureato in Fisica presso l'Università di Pisa, approda in Ferrari dopo un lungo percorso professionale in STMicroelectronics, dov'è approdato nel 1995 fino a giungere all'attuale ruolo di responsabile del Gruppo analogici, MEMS e sensori. (Tuttosport)

Originario di Pietrapertosa, in Basilicata, ricopriva il ruolo di presidente di STMicroelectronics, Analog, MEMS and Sensors Group, ricoprendo la posizione da gennaio 2016. Laureato in fisica, Vigna può vantare più di 200 brevetti sulle microtecnologie, è stato autore di numerose pubblicazioni e siede nei consigli di amministrazione di diversi programmi finanziati dall’UE. (FormulaPassion.it)

Di nazionalità italiana, una vasta esperienza internazionale lavorando con alcune delle società tecnologiche leader al mondo, Vigna, 52 anni, è laureato con lode in fisica all’Università di Pisa. (Motorsport.com Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr