Campania, Emilia-Romagna e Molise sono passate in zona arancione

Campania, Emilia-Romagna e Molise sono passate in zona arancione
TIMgate INTERNO

Le sale di ristoranti e bar sono chiusi.

Leggi anche: La proroga del divieto di spostamento tra regioni. Le altre regioni restano per il momento in zona gialla, comprese il Lazio e la Lombardia, che temevano di scivolare nell’area di rischio maggiore

italia. Si aggiungono ad Abruzzo, Liguria, Toscana, Umbria e Trentino-Alto Adige. La situazione epidemiologica in Italia continua a non essere delle migliori e, nonostante ancora non ci siano ancora regioni interamente in zona rossa, tre regioni dalla mezzanotte del 21 febbraio, cambiano colore, passando da gialla ad arancione: si tratta della Campania, dell’Emilia-Romagna e del Molise, le quali si aggiungono ad Abruzzo, Liguria, Toscana, Umbria e al Trentino-Alto Adige. (TIMgate)

Su altre fonti

La richiesta di Bonaccini Ma adesso il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini invoca l’arancione esteso a tutto il Paese. Preoccupazione per l’economia Oltre alla richiesta di trasformare l’Italia in un’unica zona arancione per arginare i contagi, Bonaccini ieri ha chiesto una riflessione al governo anche sulle attività economiche. (Corriere della Sera)

Nel riminese ci sono 135 nuovi casi di positività e quattro decessi. Arriva l'aggiornamento domenicale della Regione Emilia-Romagna sul coronavirus. (RiminiToday)

È una caccia mondiale. Diversi gruppi di ricerca sono ora al lavoro su un vaccino universale, e uno di loro ha appena annunciato promettenti progressi. Potremmo però essere in grado di creare un vaccino universale contro tutti i coronavirus. (Futuroprossimo)

Da oggi 21 febbraio Emilia Romagna torna in zona arancione. Le misure valide

Zona arancione: i musei. Chiudono al pubblico musei che in zona gialla erano aperti durante i giorni festivi. Restano chiusi cinema, teatri e centri ricreativi, mentre resta possibile sfruttare gli spazi di teatri e cinema per trasmettere spettacoli in streaming (La Repubblica)

. 🔊 Ascolta l'audio. Calano i contagi nel riminese mentre aumentano di un centinaio quelli in Regione. La situazione dei contagi nelle province vede sempre Bologna in vetta con 508 nuovi casi, seguita da Modena (295); poi Reggio Emilia (258), Ravenna (148), Rimini e Parma (entrambe con 135 nuovi casi di positività) e Imola (107). (News Rimini)

FINO AL 5 MARZO. SPOSTAMENTI VIETATI DALLE 22 ALLE 5. Per i bar l’asporto è consentito esclusivamente fino alle 18 (ravennanotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr