Coronavirus in Italia, il bollettino del 3 maggio: 5.948 nuovi casi, 256 decessi. Indice di positività al 4,9 per cento

Coronavirus in Italia, il bollettino del 3 maggio: 5.948 nuovi casi, 256 decessi. Indice di positività al 4,9 per cento
La Stampa INTERNO

In calo i casi Covid in Italia: nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono 5.948, contro i 9.148 di ieri.

E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute

In aumento i decessi, 256 (ieri 144), per un totale di 121.433 vittime da inizio epidemia.

Si tratta del dato piu' basso addirittura dal 13 ottobre (quando furono 5.901), agli albori della seconda ondata, anche se pesa il crollo dei tamponi del weekend del primo maggio. (La Stampa)

Su altri giornali

Le Regioni con il maggior numero di contagi nelle ultime 24 ore sono Campania (959), Lazio (661) e Lombardia (637). Oggi è risultato positivo il 4,89% dei tamponi effettuati, in leggero calo rispetto al dato dei giorni scorsi. (Meteo Web)

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.527 (58 in meno rispetto a ieri, meno 3,7%), 248 in terapia intensiva (5 in meno rispetto a ieri, meno 2%). (La Repubblica Firenze.it)

Tre regioni con Rt sopra i livello di guardia di 1 (Campania, Molise, Sicilia). Altre che ci vanno vicino, come Bolzano (che lo sfiora con 0,99) e altri territori sopra lo 0,9 (Puglia e Toscana). (Corriere della Sera)

Coronavirus, 27 nuovi contagi e nessun decesso nel Piacentino

Aumentano lievemente i ricoveri ordinari (+16) ma calano quelli in terapia intensiva (-34). Dosi disponibili ma non ancora somministrate: 3.978.097. . Attualmente positivi: 423.558. Deceduti: 121.433 (+256). (Calciomercato.com)

CASI ATTIVI – I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 42.001 (+240 rispetto a ieri). Nessun decesso, 27 nuovi contagiati di cui 12 con sintomi: è questo il bilancio della pandemia da Covid nel Piacentino indicato dal bollettino regionale dell’Emilia Romagna lunedì 3 maggio. (Libertà)

Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. Si segnala inoltre il decesso, diagnosticato dall’Ausl di Ferrara, di una donna di 92 anni residente nella provincia di Rovigo. (Piacenza24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr