Omicidio di Voghera: chi era il marocchino ucciso dall'assessore Massimo Adriatici

Omicidio di Voghera: chi era il marocchino ucciso dall'assessore Massimo Adriatici
IL GIORNO INTERNO

Da circa una decina di giorni era tornato a farsi notare nella città iriense, oggetto di segnalazioni per ubriachezza molesta e numerose richieste di interventi alle forze dell'ordine.

E, ancora, per ricettazione e anche per porto d'armi e oggetti atti a offendere

La vittima dell'omicidio per il quale è stato arrestato (ai domiciliari) l'assessore vogherese Massimo Adriatici, consumato martedì sera in piazza Meardi a Voghera, si chiamava Youns El Boussetaoui, di nazionalità marocchina, 39 anni compiuti lo scorso 20 marzo, irregolare e senza fissa dimora. (IL GIORNO)

Su altri media

“Altro che far west a Voghera – afferma il leader della Lega Matteo Salvini in un video – si fa strada l’ipotesi della legittima difesa Spara e uccide 39enne straniero a Voghera, arrestato assessore In manette l’assessore alla Sicurezza della Lega di Voghera (Pavia), Massimo Adriatici. (Ottopagine)

Nel 2018 aveva raccontato al giornale locale Provincia Pavese che “l’uso di un’arma deve essere giustificato da un pericolo reale” e che “sparare deve essere l’extrema ratio, l’ultima possibilità da mettere in atto se non ne esistono altre” (neXt Quotidiano)

Per ora Massimo Adriatici dovrà rispondere di eccesso colposo per legittima difesa, si è autosospeso dalla sue funzioni l’ex poliziotto e avvocato. Sul leghista Adriatici interviene la politica. (Informazione Oggi)

DIRE - Uccide uomo di 39 anni a Voghera, arrestato assessore della Lega

(LaPresse) – “La fiducia in caso di mancato accordo sulla riforma del penale? Nonostante il rinvio dell’approdo in Aula, la prospettiva resta però quella di chiudere il dibattito in Commissione in e Aula entro la pausa estiva. (LaPresse)

La lite, la sparatoria e l’arresto. Stando alle prime ipotesi, Massimo Adriatici avrebbe estratto una pistola calibro 22 con cui avrebbe sparato colpendo il rivale. Spara e uccide uno straniero al culmine di una lite: è stato l’assessore della Lega Massimo Adriatici l’autore dell‘omicidio consumatosi nella serata di martedì 19 luglio, alle 23 davanti a un bar di Voghera (L'Occhio)

A premere il grilletto, ieri sera in piazza Meardi poco dopo le 22, è stato Massimo Adriatici, avvocato e assessore leghista alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), nella giunta di centrodestra guidata dal sindaco Paola Garlaschelli. (fanoinforma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr