LA PANDEMIA. In arrivo 300 giovani medici per la campagna vaccinale anti covid

LA PANDEMIA. In arrivo 300 giovani medici per la campagna vaccinale anti covid
Il Giornale di Caivano SALUTE

Dunque 300 medici saranno convocati a partire dal prossimo martedì, 6 aprile, per dare una spinta determinante alla campagna di vaccinazione sul territorio di competenza dell’Asl Napoli 2 Nord.

I giovani medici possono aiutarci, garantendo professionalità ed entusiasmo

“Mi appello ai giovani colleghi – dice il manager dell’azienda sanitaria – rispondete al bisogno di salute dei vostri territori, raccogliete la sfida, diventando medici vaccinatori”. (Il Giornale di Caivano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Martedì 6 aprile. Alle ore 17, flash mob “Rumore Tecnico” con la partecipazione del trombettista Raffaele Kohler. ilano, 5 aprile 2021 – Da domani, martedì 6 aprile, riprendono gli incontri pubblici al Piccolo Teatro Aperto, ecco il programma. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

300 giovani medici possono spingerci oltre la pandemia - il Direttore Generale d’Amore: “mi appello ai giovani colleghi: rispondete al bisogno di salute dei vostri territori, raccogliete la sfida, diventando medici vaccinatori”. (ROMA on line)

Per quel che riguarda gli ultra fragili alla data odierna risultano segnalati dei medici di base circa 6000 ultra fragili di cui già prenotati 2000. (Lanuovasavona.it)

Valpolcevera, un esempio di eccellenza per le vaccinazioni

A Varese inaug… - fattoquotidiano : Toscana in coda nelle vaccinazioni over 80. Vaccinazioni over 80, le Asl tendono la mano ai medici di famiglia (Di sabato 3 aprile 2021) Un supporto in più per accelerare sulle Vaccinazioni in Toscana. (Zazoom Blog)

Over 80, le Asl pronte a fornire supporto ai medici di medicina generale. Over 80, le Asl pronte a fornire supporto ai medici di medicina generale. Scritto da Maria Antonietta Cruciata, venerdì 2 aprile 2021 alle 16:50. (Verde Azzurro Notizie)

Ed a proposito degli ultraottantenni, Bruni spiega che ci si era resi conto di come verso questa fascia non si procedesse particolarmente spediti e da qui è nata la volontà di offrire disponibilità Lo afferma Gianlorenzo Bruni, medico responsabile Aggregazione Funzionale Territoriale Numero 10, illustrando la situazione vaccini in Valpolcevera. (LaVoceDiGenova.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr