Cartelle esattoriali, si cambia: vantaggi per i contribuenti - Pensioni e Fisco

Pensioni e Fisco ECONOMIA

Nulla di nuovo invece per quanto riguarda molti altri aspetti tristemente noti per milioni di contribuenti quando si parla di cartelle

L’Agenzia delle Entrate Riscossione ha prodotto una importante novità per milioni di contribuenti che hanno s che fare con le cartelle esattoriali.

Adesso Agenzia delle Entrate Riscossione nasce da una costola del Fisco Italiano, quindi è un Ente Pubblico.

Quelle che un tempo erano a cura della Ritrimat, poi divenuta Equitalia e infine Agenzia delle Entrate Riscossione. (Pensioni e Fisco)

Ne parlano anche altri giornali

Le novità per le tasse non pagate iscritte a ruolo a partire dal 1° gennaio. Nuovo look ma soprattutto meno oneri a carico del debitore per le cartelle del 2022. (La Repubblica)

Queste somme, prima a carico dei debitori, in virtù di quanto sancito dalla legge di bilancio 2022, saranno a carico del bilancio dello Stato. (Studio Cataldi)

E non è tutto: perché ora viene eliminata anche la quota pari all’1% delle somme iscritte a ruolo per le ipotesi di riscossione spontanea. Come indicato nel provvedimento datato 17 gennaio, nelle cartelle esattoriali spariscono alcune voci aggiuntive che, commisurate alla somma dovuta, contribuivano a far salire l’importo del debito accumulato. (Nicola Porro)

In particolare, in caso di pagamento della cartella entro 60 giorni dalla notifica, l’onere di riscossione era del 3% calcolato sulla somma di imposta da pagare, sanzioni, interessi e spese di notifica dell’atto. (Altroconsumo)

L'Agenzia delle Entrate, con Provvedimento del 18 gennaio 2022, ha approvato il nuovo modello di cartella di pagamento per i carichi affidati all'Agente della riscossione a partire dal 1° gennaio 2022. (AteneoWeb)

Il nuovo corso è dovuto alla nuova governance dell’Agente della Riscossione la cui remunerazione sarà a carico dello Stato. La Legge d Bilancio 2022 ha portato una serie di modifiche alla riscossione delle cartelle di pagamento: ha dilatato i tempi per il loro pagamento (v. (Adinews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr