Complotto sventato in Giordania: ad Amman la vita scorre tranquilla

Complotto sventato in Giordania: ad Amman la vita scorre tranquilla
LaPresse ESTERI

Nella capitale la gente si informa sui giornali ma non si percepisce una particolare preoccupazione tra gli abitanti. Amman sembra reagire con apparente tranquillità alle notizie dello sventato complotto al re giordano Abdallah.

Tali tensioni all’interno della famiglia reale non sono solite nel Paese e nella regione c’è preoccupazione per questi segnali di instabilità

Agli arresti domiciliari anche il fratellastro del re Abdallah, il principe Hamza. (LaPresse)

Ne parlano anche altre testate

Lo ha annunciato la Corte reale, secondo quanto riportano i media locali. Milano, 5 apr. (LaPresse)

L'ex principe ereditario di Giordania, Hamzah bin Hussein, accusato di aver orchestrato un . "Non obbedirò agli ordini restrittivi". (Zazoom Blog)

(LaPresse/AP) – Un avvocato del principe Hamzah di Giordania ha dichiarato che la mediazione con la famiglia reale ha avuto successo e che a breve è prevista la risoluzione dello scontro che da tre giorni scuote il principale alleato occidentale in Medio Oriente (LaPresse)

Giordania: il principe Hamzah dice che non obbedirà agli "ordini" (registrazione)

ANSA / JAMAL NASRALLAH / PAL | Il principe Hamzah. Gli arresti. Sono 18 gli arresti in totale (all’inizio si pensava fossero 20) che ieri, 4 aprile, le autorità hanno eseguito. Appoggio ad Abdallah è arrivato anche da Arabia Saudita, Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Israele. (Open)

Lo ha pronunciato il vice premier giordano e ministro degli esteri, al-Safadi, parlando del sospetto complotto ordito contro re Abdallah, fratellastro del principale inquisito Il principe Hamzah, accusato di complotto contro il fratellastro, il re della Giordania Abdallah II, ha detto che non obbedirà agli ordini, in una registrazione audio trasmessa su Twitter nella notte tra domenica e lunedì. (Blitz quotidiano)

In un video che il suo avvocato ha portato alla BBC, ha affermato che il capo di stato maggiore dell’esercito gli aveva detto che “non era autorizzato a lasciare” la sua casa Sabato, il principe Hamzah ha annunciato di essere stato messo “agli arresti domiciliari” nel suo palazzo di Amman. (BarSport.Net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr