IoApro: Sgarbi “Governo di matti”. Poi scontri manifestanti e polizia – Video

IoApro: Sgarbi “Governo di matti”. Poi scontri manifestanti e polizia – Video
AdHoc News INTERNO

Pochi minuti prima la piazza aveva ascoltato il comizio di Vittorio Sgarbi, che si è unito alla protesta contro le chiusure e i divieti

Tra i manifestanti che hanno dato vita al sit-in davanti alla Camera si sarebbero infiltrati diversi gruppi di estremisti con l’obiettivo di strumentalizzare il disagio sociale e far salire la tensione.

E’ la lettura che arriva da fonti investigative che in queste ore stanno ricostruendo quanto avvenuto in piazza Montecitorio. (AdHoc News)

La notizia riportata su altre testate

C’è ancora una parte del Paese che pensa che il tema del Recovery possa essere assistenzialista, no alla politica del monopattino. Ha ragione Draghi quando parla di digital divide, di istruzione e altro ma nessuno ha il coraggio di dire che se non si rilancia il Pil, andiamo a finire male”. (LaPresse)

Lo ha detto all'Adnkronos il critico d'arte e parlamentare Vittorio Sgarbi che ha partecipato alla protesta davanti Montecitorio di ristoratori ed esercenti contro le chiusure del Governo. (Adnkronos)

Sgarbi prende di mira in particolare le misure del decreto varato il 1 Aprile. – “Un governo della morte”. (ilMetropolitano.it)

Vittorio Sgarbi insieme agli ambulanti a Firenze: «Siete impediti da un governo di incapaci e impotenti»

Si ingrossano le fila dei moralizzatori che in tema di rispetto delle misure anti Covid predicano bene, tuonando dal pulpito contro i trasgressori, fino a quando qualcuno non li becca a fare di peggio. (Il Primato Nazionale)

I manifestanti contro le forze dell'ordine nel tentativo di occupare la piazza a Roma - Agtw /CorriereTv. Momenti di tensione in piazza a Roma davanti Montecitorio per la protesta dei ristoratori. Pochi minuti prima la piazza aveva ascoltato il comizio di Vittorio Sgarbi, che si è unito alla protesta contro le chiusure e i divieti (Corriere TV)

A dare manforte agli ambulanti, i parlamentari Vittorio Sgarbi e Gianluigi Paragone che hanno pesantemente attaccato il governo e il Comitato tecnico scientifico. «Mai più mercati chiusi», il grido che si è levato dai manifestanti che hanno raggiunto via Cavour e poi piazza San Lorenzo in corteo, con 1.280 furgoni tappezzati di cartelli e bandiere. (Corriere Fiorentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr