Scuola, la ricetta di Lopalco: "Dad fino all'inizio della primavera, segnali preoccupanti dalle varianti"

Scuola, la ricetta di Lopalco: Dad fino all'inizio della primavera, segnali preoccupanti dalle varianti
Oggi Scuola INTERNO

L’epidemiologo Pierluigi Lopalco, e assessore alla Salute della Regione Puglia, ha la sua ricetta per la scuola.

Il fatto che siamo in fascia gialla perché 2 settimane fa il nostro trend era in diminuzione non vuol dire che dobbiamo stare tranquilli.

Per me la didattica a distanza dovrebbe essere prorogata fino all’inizio della primavera”

Questa variante si diffonde tra giovani e bambini.

Ospite di ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital ha spiegato perché sia necessaria. (Oggi Scuola)

Ne parlano anche altre testate

Varianti Covid, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi sta lavorando con il Comitato Tecnico Scientifico e l’ISS in merito alle linee guida da adottare per fronteggiare l’aumento di diffusione del virus. (Scuolainforma)

Appena il 10% degli allievi ha lamentato una minore interazione;. – soddisfacente è stato il grado di percezione da parte degli studenti di quanto esposto dall’insegnante in dad. Ansia, stress ed apatia sono stati presenti, in particolare, nel periodo di non frequentazione della scuola sia nei maschi (circa il 60%) che nelle femmine (circa il 90%). (Cronache Maceratesi)

Le ultime dichiarazioni di Lopalco a Radio Capital - "Per me la didattica a distanza dovrebbe essere prorogata fino all'inizio della primavera" - hanno scatenato tanto le reazioni delle famiglie contrarie all'ordinanza della Regione Puglia in vigore da ieri e almeno fino al 5 marzo, quanto quella dei sindacalisti pugliesi Menga, Calienno, Verga, De Bernardo e Capacchione, che si dicono contrari a soluzioni e interventi ulteriori sulla didattica in chiave esclusivamente regionale. (FoggiaToday)

Congedo parentale Covid, novità in arrivo: anche per gli autonomi con figli in Dad

Anche se, a pensarci bene, una giornata tipica in modalità Dad permette all’alunno di svegliarsi un po’ più tardi del solito Empoli, 23 febbraio 2021 - Gli alunni, nonostante le problematiche, trovano la maniera per sorridere anche in un contesto così difficile. (LA NAZIONE)

Tutti gli interessati dovranno essere sottoposti a tampone e per questo motivo non potranno recarsi a scuola. La decisione è stata comunicata dalla dirigente scolastica Michelina Ambrosio dopo la disposizione del dipartimento di prevenzione dell’Asl di Caserta che ha messo in quarantena una classe e ben 7 docenti dopo un caso positivo. (CasertaNews)

L’obiettivo è tornare con decorrenza dal 1° gennaio 2021, per coprire periodi scoperti, a un congedo parentale Covid al 50 per cento della retribuzione che sia per tutti Novità in arrivo per il congedo parentale Covid con il nuovo governo Draghi che starebbe pensando di reintrodurlo anche per gli autonomi con i figli in didattica a distanza. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr