Giorgia Meloni: "Mi vaccinerò. Ma i vaccinati contagiano oppure no?" • Imola Oggi

Giorgia Meloni: Mi vaccinerò. Ma i vaccinati contagiano oppure no? • Imola Oggi
Imola Oggi SALUTE

Così Giorgia Meloni a margine della presentazione del suo libro “Io sono Giorgia” che si è tenuta a Napoli.

Stiamo affrontando su un piano ideologico un tema che ideologico non è. L’unico modo che abbiamo per favorire la campagna vaccinale è combattere l’assenza di trasparenza e confusione.

Giorgia Meloni: “Immaginare di applicare in Italia un Green pass come quello immaginato da Macron sarebbe un disastro per l’economia. (Imola Oggi)

Ne parlano anche altri media

Grazie, dunque, alla dottoressa Morgante per aver accolto la nostra richiesta. Comunicazione sindaco di Santa Paolina – Abbiamo accolto subito l’appello lanciato dal Direttore generale dell’ASL a tutti i sindaci irpini affinché convincano i cittadini ancora non vaccinati a farsi somministrare il preparato anti covid. (https://www.irpiniatimes.it)

È stimato che A poco a poco sarà deciso dal governo nazionale il programma Green Pass, che consentirà agli utenti monodose di accedere a bar e ristoranti Dal medesimo punto di vista politico, il Friuli è stato governatore del Venezuela Giulia e capo della conferenza regionale, Massimiliano Petrica, e ha sostenuto solo il “pass verde” per gli eventi di massa e il trasporto interno a lunga percorrenza. (Flamina&dintorni)

Annamaria Staiano, direttrice di Pediatra generale all’Azienda ospedaliera universitaria federiciana di Napoli e presidente della Società italiana di pediatrianon ha dubbi: «È necessario accelerare con la vaccinazione anti-Covid nei ragazzi in fascia 12-19 anni per garantire la ripresa di tutte le attività, a partire da quelle scolastiche. (quotidianodipuglia.it)

Vaccini, il tour funziona: boom di somministrazioni

In percentuale non stiamo parlando di una pandemia di quelle che non sono gestibili o sbagliamo a ragionare così? 10) I fragili vaccinati possono essere sicuri di non morire di covid? (Lo Speciale)

(Globalist) “Si capovolge così, radicalmente e senza forzature concettuali, quel maldestro paradigma che vorrebbe le mutazioni virali figlie della pratica vaccinale. (L'agone)

«Sono quasi tutti di nazionalità indiana quelli che si sono presentati nelle varie tappe», ha ribadito la D'Aguanno, sottolineando anche la partecipazione attiva di mediatori sociali che hanno favorito l'adesione al servizio vaccinale, senza prenotazione, da parte di immigrati non regolari. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr