Mps, al via la ‘bad bank’: ceduti 8 mld di crediti deteriorati. Ora aumenta appeal speculativo

Mps, al via la ‘bad bank’: ceduti 8 mld di crediti deteriorati. Ora aumenta appeal speculativo
Finanzaonline.com Finanzaonline.com (Economia)

Nel dettaglio, l’operazione prevede la scissione di circa 8 miliardi di crediti deteriorati (59% Npl e 41% Utp).

In tale caso (opzioni asimmetrica), gli azionisti – che non vedranno annullate le proprie azioni Mps – beneficeranno di un incremento della propria partecipazione in Mps (conseguente all’annullamento delle azioni in capo al Mef).

Su altri giornali

E poi ci sono quelli ch… -. Ultime Notizie dalla rete : Nasce bad Nasce la bad bank di MPS: via libera a scissione parziale NPL ad AMCO Il Messaggero Nasce la bad bank di MPS: via libera a scissione parziale NPL ad AMCO. (Zazoom Blog)

Sulle prime battute, il mercato aveva accolto con grande euforia l’annuncio dlela creazione della bad bank che nascerà dalla transazione con il veicolo AMCO. Il titolo che era arrivato a guadagnare il 3% circa mostra ora una variazione negativa dello 0,25% in linea con la performance debole delle banche e del mercato. (QuiFinanza)

Sul tavolo ci sarebbero:il diritto di recesso dalle azioni della bad bank, non quotata, che finirà in Amco; nuove azioni Mps; oppure azioni di Amco. (BeBeez)

In particolare, l’operazione, comporterà “per MPS un avanzamento nel piano di de-risking: Gross NPE dal 12,4% al 4,3% e Texas ratio da circa 86% a 43% (pro-forma su dati al 31 dicembre 2019); una riduzione di alcuni ratio patrimoniali: CET1 Phase-in dal 14,7% al 13,3%; CET1 Fully Loaded dal 12,7% all’11,1 % (proforma su dati al 31 dicembre 2019); un recupero di redditività grazie al minor costo del credito e al miglioramento del costo del funding”. (RadioSienaTv)

L’ACCORDO TRA MPS E AMCO. Il Monte dei Paschi di Siena (Mps) ieri in tarda serata ha annunciato l’avvio del progetto di scissione non proporzionale di 4,1 miliardi di crediti deteriorati a favore di Amco ma l’operazione non ha ancora avuto il via libera della Bce, fa notare Radiocor. (Startmag Web magazine)

Con oltre 8 miliardi tra sofferenze e Utp, il suo profilo di risciho scende sotto la media delle banche italiane e soprattutto sotto la soglia richiesta dall’Authority europea (Eba): con il Gross NPE ratio che passa dal 12,4% al 4,3%. (Firenze Post)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr