Muore dieci giorni dopo l'incidente il 61enne Antonino Miloro

Muore dieci giorni dopo l'incidente il 61enne Antonino Miloro
Lettera Emme INTERNO

Trasportato all’Ospedale Papardo, le sue condizioni sono subito apparse disperate, e a niente sono serviti i soccorsi: dopo 10 giorni di degenza è morto.

Antonino Miloro era molto noto in città per l’attività di famiglia nel campo del legname e degli arredamenti

È morto dopo dieci giorni dall”incidente il 61enne Antonino Miloro, che il 25 luglio aveva sbattuto con la sua Smart contro quattro auto parcheggiare sul viale della Libertà, per poi ribaltarsi e rimanere incastrato tra i rottami della sua auto. (Lettera Emme)

Ne parlano anche altri giornali

L'uomo era rimasto incastrato tra i rottami, mentre il suo il cagnolino, sbalzato fuori dal veicolo, era stato travolto da un’auto. E' morto oggi pomeriggio Antonio Miloro, il 61anni, rimasto gravemente ferito in un incidente stradale e ricoverato al Papardo di Messina, in Rianimazione, dallo scorso 25 luglio dopo un incidente stradale sul viale della Libertà, vicino il Museo regionale. (MessinaToday)

5 Agosto 2022 09:38. Il 61enne è deceduto all’Ospedale Papardo, dove era ricoverato dallo scorso 25 luglio. Ha smesso di battere nelle scorse ore il cuore di Antonio Miloro, imprenditore 61enne di Messina morto in ospedale Papardo dove era stato ricoverato dopo l’incidente stradale avvenuto in viale della Libertà lo scorso 25 luglio. (StrettoWeb)

Messina, incidente sul viale della Libertà: morto il 61enne Antonio Miloro

Il 61enne era molto noto in città per la sua attività nella omonima azienda familiare di legnami. MESSINA – L’azienda di famiglia, l’ippica, il suo cane e la sua famiglia. Molto noto in città, Antonio era impegnato nella storica azienda di legnami e arredamenti. (Tempo Stretto)

Non ce l'ha fatta Antonio Miloro, il 61enne che era rimasto coinvolto a Messina nell'incidente stradale dello scorso 25 luglio sul viale della Libertà. Antonio Miloro, molto noto in città, si era occupato con passione fin da ragazzo nella storica azienda di famiglia, impegnata nel settore del legno e dell'arredamento (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr