Amazon multa record dall’UE: 746 milioni di euro. Violato il Gdpr

iGizmo.it ECONOMIA

Amazon ha rivelato le informazioni in seguito a un deposito normativo, nel quale ha anche sostenuto che la sentenza è “senza merito”.

Amazon è indagata dall’UE sull’utilizzo dei dati dei vendor sulla sua piattaforma per comprendere se favorisce ingiustamente i propri prodotti

Ad Amazon.com è stata comminata la più grande multa sulla privacy dell’Unione Europea in virtù del fatto che il Garante ha emesso una sanzione di 746 milioni di euro (888 milioni di dollari) per aver violato il Gdpr. (iGizmo.it)

Se ne è parlato anche su altri media

"La decisione relativa al modo in cui mostriamo ai clienti pubblicità rilevante, si basa su interpretazioni soggettive e inedite della normativa europea sulla privacy e la sanzione proposta è del tutto sproporzionata anche rispetto a tale interpretazione", aggiunge il gruppo "Siamo fortemente in disaccordo con la sentenza dell’Autorità e intendiamo presentare ricorso", spiega la società. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La notizia della sanzione e i dati della trimestrale hanno fatto precipitare il titolo. Amazon, maxi multa da 746 milioni di euro: ha infranto la norma UE sulla protezione dei dati. Perché una multa da 746 milioni di euro, per violazione dei dati personali, non era mai stata comminata (varesepress.info)

Queste circostanze sono indiscutibili", fa sapere Amazon in una nota, dopo aver essa stessa reso pubblica la decisione dell'autorità lussemburghese per la protezione dei dati personali (CNPD). L'azienda però contesta con forza le accuse mosse dall'autorità del Lussemburgo e annuncia un ricorso contro la decisione che giudica "sproporzionata". (laRegione)

L'azienda però contesta con forza le accuse mosse dall'autorità del Lussemburgo e annuncia un ricorso contro la decisione che giudica "sproporzionata". Anche Google ha avuto una simile sanzione, ed ha dovuto pagare 100 milioni di euro (laRegione)

Anche in questo caso ad attirare l’attenzione del comitato Ue per la privacy (Edpb) fu la condivisione dei dati personali degli utenti. Non c’è stata alcuna violazione di dati personali, né alcuna esposizione a terze parti di dati relativi ai nostri clienti. (Newsby)

Amazon riceve una maxi multa per violazione delle norme UE sul trattamento dei dati personali. L’annuncio della sanzione è stato dato dalla stessa Amazon che ha anche confermato che farà ricorso sul provvedimento. (Tech Princess)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr