Comer Industries compra Walterscheid Powertrain Group

Comer Industries compra Walterscheid Powertrain Group
Industria Italiana ECONOMIA

Comer Industries, azienda di Reggio Emilia specializzata nella produzione di soluzioni di meccatronica per la trasmissione di potenza, ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione di Walterscheid Powertrain Group, fornitore di soluzioni di powertrain per attrezzature industriali e Off-Highway.

Dall’altro lato Walterscheid Powertrain Group, guidata dal ceo Wolfgang Lemser e con sede centrale in Germania (Industria Italiana)

La notizia riportata su altri media

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

(Reggio Emilia) – Comer Industries, società quotata con sede a Reggiolo e player globale nei sistemi avanzati di ingegneria e meccatronica, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di Walterscheid Powertrain Group, azienda tedesca leader nel settore dell’off-highway, quindi sistemi di azionamento per il settore agricolo, industriale, delle costruzioni e delle attrezzature minerarie. (ReggioSera.it)

La famiglia Storchi e il management di Comer Industries hanno costruito un’azienda di grande interesse. Nell’operazione Comer Industries ha stipulato un contratto di finanziamento a medio-lungo termine con Crédit Agricole Corporate & Investment Bank, Milan Branch e Crédit Agricole Italia, in qualità di banche finanziatrici. (Corriere della Sera)

Aim, decolla il listino dei piccoli. Il caso di Comer Industries

“Quello di oggi è un progetto industriale, prima ancora che finanziario, il cui obiettivo, in perfetta continuità strategica con la quotazione in Borsa di Comer Industries, è quello di costruire un Gruppo industriale di levatura mondiale e prospettive di investimento a lungo termine”, ha commentato Matteo Storchi, Presidente e Amministratore Delegato di Comer Industries (QuiFinanza)

All’esito del completamento dell’operazione nascerà uno dei principali gruppi mondiali della meccanica per il settore agriculture, quotato presso Borsa Italiana. (Bitmat)

Tale fiducia si nota non solo osservando la performancedei componenti del FTSE MIB, il mercato principale, ma anche e soprattutto guardando alle società di piccola e media capitalizzazione. L’azienda italiana diventa multinazionale con l’acquisizione della tedesca WPG Holdco, un gioiello da 396 milioni di fatturato. (FIRSTonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr