I dossier con le accuse di Amara a Conte e Vietti spediti ai giornali e pure al Csm

I dossier con le accuse di Amara a Conte e Vietti spediti ai giornali e pure al Csm
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Una raccomandazione che secondo Amara gli sarebbe stata fatta da Vietti, ex deputato dell’Udc e già vicepresidente del Csm.

Le accuse a Conte – Tra le accuse messe a verbale da Amara anche quella “calunniosa” ai danni di Sebastiano Ardita.

Sia Conte che Vietti hanno smentito nettamente sia di conoscere Amara sia di aver avuto qualsiasi rapporto tra loro.

Chi sta inviando alle redazioni dei giornali e alle sedi di alti organi istituzionali dossier anonimi composti dai verbali di Piero Amara?

Sia Conte che Vietti hanno smentito nettamente sia di conoscere Amara sia di aver avuto qualsiasi rapporto tra loro

(Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre testate

Conte, sentito da Domani, smentisce categoricamente, annunciando denuncia per calunnia: “mai visto Amara invita mia, non ho avuto rapporti professionali nemmeno con l’avvocato Michele Vietti, è surreale”. (Siracusa News)

(Segue) Conte non è entrato nel cuore del progetto di rifondazione, secondo quanto si apprende da chi ha partecipato, ma ha raccolto le domande di chi aspetta la presentazione del nuovo Statuto e soprattutto della Carta dei valori e dei principi. (LaPresse)

“Il Movimento 5 Stelle ci sarà, con il suo Dna”, conclude (LaPresse) – “Avrete un M5S completamente rigenerato che porterà grande entusiasmo, che darà un grande contributo per elaborare un nuovo modello di crescita anche sociale, nel segno della persona e all’attenzione di diseguaglianze”. (LaPresse)

Raddoppio linea Albairate-Abbiategrasso entro il 2026, il progetto inserito nel PNRR dal M5S

Roma, 29 apr. Così l’ex premier, Giuseppe Conte, a ‘Le Agorà’ di Goffredo Bettini (LaPresse)

Così l’ex premier, Giuseppe Conte, a ‘Le Agorà’ di Goffredo Bettini. (LaPresse) – “Tra i passaggi fondamentali del processo di rifondazione del M5S io ho proposto l’adozione di una Carta dei principi e dei valori, proprio per definire una identità politica, per evitare che ci possano essere tentazioni e derive opportunistiche”. (LaPresse)

Finalmente possiamo realizzare ciò che non è stato fatto per vent’anni” conclude De Rosa Logico che il potenziamento della linea ferroviaria sia parte di un discorso più ampio legato allo sviluppo delle infrastrutture dell’ovest-Milano. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr