Pirlo pazzo di Fagioli: «Ha il calcio in testa: ecco dove può giocare»

Pirlo pazzo di Fagioli: «Ha il calcio in testa: ecco dove può giocare»
Juventus News 24 SPORT

Può fare più ruoli, ad esempio può fare benissimo il regista.

Pirlo ha parlato di Fagioli, centrocampista classe 2001 della Juve che oggi ha fatto esordire durante la partita col Crotone. Pirlo, nella conferenza stampa post Juve Crotone, ha commentato l’esordio in Serie A del giovane Fagioli, talento bianconero del futuro.

Fagioli cuore Juve

Ha il calcio nella testa, quindi è una cosa importante nel gioco odierno. (Juventus News 24)

Se ne è parlato anche su altre testate

“Fagioli ha il calcio nella testa”. Lo dice l’allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, a proposito del giovane regista Nicolò Fagioli all’esordio in Serie A: “È un calciatore di prospettiva ed è intelligente – ha dichiarato il tecnico a JTV – ha il calcio nella testa e nel calcio di oggi è già tanta roba. (SOS Fanta)

Fagioli dà la palla veloce, verticalizza, si sposta in orizzontale per ricevere lo scarico, non si fa trovare fuori posizione Migliaia i “mi piace”, che nella prima mattinata hanno sfondato quota 90mila, così come sono stati tantissimi i commenti sul profilo del centrocampista piacentino. (SportPiacenza)

Questa sera si è preso la scena, ha giocato con la sicurezza del veterano e non ha sbagliato un pallone. Le parole dell’ex attaccante della Juve sul futuro del giovane bianconero a Juventus TV, raccolte da TMW. (Juventus News 24)

Fagioli impressiona la Juve: 'In 20' batte Bentancur. Ecco cosa si chiede Pirlo'

Esordio in Serie A con la maglia più bella che c’è" ha scritto su Instagram. Nicolò Fagioli, baby talento della Juve, ha brindato virtualmente per il traguardo raggiunto. (Tuttosport)

Juventus, Pirlo su Fagioli: "Ha il calcio nella testa ed è già tanta roba". vedi letture. "Fagioli ha il calcio nella testa". (TUTTO mercato WEB)

Fagioli dà la palla veloce, verticalizza, si sposta in orizzontale per ricevere lo scarico, non si fa trovare fuori posizione. Qui, contro un rivale alla portata, in 20’ ha mostrato quel campionario di movimenti e tocchi del ruolo che a Bentancur sfugge perché non gli appartiene. (ilBianconero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr