Decreto Ristori, via alle richieste di contributi a fondo perduto per le aziende. Tanti i beneficiari anche a Prato, ma gli importi saranno bassi VIDEO

Decreto Ristori, via alle richieste di contributi a fondo perduto per le aziende. Tanti i beneficiari anche a Prato, ma gli importi saranno bassi VIDEO
tvprato.it ECONOMIA

Si può riassumere così l’impatto del Decreto Sostegni, la misura istituita dal governo Draghi, per assegnare contributi a fondo perduto ai titolari di partita Iva che, indipendentemente dal settore di appartenenza, hanno accusato la crisi innescata dal Coronavirus.

Pochi ristori, per molti beneficiari.

Positivo, invece l’aver esteso i ristori a categorie finora rimaste escluse in virtù dei codici Ateco; i contributi del decreto sostegni riguardano, ad esempio, anche i professionisti

Sotto la spiegazione del commercialista Edoardo Sarti, consigliere dell’Ordine dei Commercialisti di Prato (tvprato.it)

Su altre testate

Successivamente all’accoglimento dell’Istanza, la medesima informazione è, altresì, messa a disposizione del richiedente nella sezione “Contributo a fondo perduto – Consultazione esito” del portale “Fatture e Corrispettivi” (La Voce)

Tra i non ammessi, alcuni non sono residenti, altri non rientrano tra le categorie destinatarie di contributo, altri ancora hanno presentato la domanda incompleta o non sono risultati titolari di licenza (taxi). (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Il contributo potrà essere erogato tramite bonifico bancario direttamente sul conto corrente intestato al beneficiario o, in alternativa, a scelta irrevocabile del contribuente, come credito d'imposta, da utilizzare esclusivamente in compensazione con F24. (AteneoWeb)

Contributo fondo perduto decreto Sostegni: quali enti sono esclusi?

Gli enti esclusi dal fondo perduto del decreto Sostegni. Come anticipato, per espressa previsione normativa, non sono ammessi al contributo in commento gli enti pubblici, di cui all’art La domanda per per il contributo a fondo perduto in esame è da presentarsi all’Agenzia delle Entrate (in modalità telematica) nel periodo 30 marzo 2021 – 28 maggio 2021 (salvo proroghe). (InvestireOggi.it)

La misura - aggiunge Liris - si inserisce nel quadro più ampio della strategia di sostegno e rilancio del sistema sport regionale. Sono quasi 1.300, per un totale di 1,3 mln di euro, le richieste di contributo a fondo perduto che saranno finanziate a favore delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche abruzzesi. (SanSalvo.net)

Si tratta di dati terrificanti. , che possono farci capire solo in parte la tragica situazione delle imprese italiane. E per chi ha aperto la propria Partita Iva nel 2020 cosa succede? (RovigoOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr