Banca Generali in luce, confronto soci Trieste riaccende appeal su vendita

Banca Generali in luce, confronto soci Trieste riaccende appeal su vendita
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, che riferisce di un colloquio estivo tra l'a.d.

Secondo gli analisti di Bestinver, l'acquisizione di Banca Generali da parte di Mediobanca sarebbe perfetta sotto il profilo strategico e sotto quello industriale e non è quindi da escludere che la partita sulla governance innescata in Generali da Caltagirone e Del Vecchio possa far riaprire il dossier di M&A per Mediobanca

di Mediobanca (primo socio di Generali) Alberto Nagel e l'imprenditore Leonardo Del Vecchio (salito al 5% della compagnia triestina) con al centro l'operato del ceo di Generali Donnet, uno dei motivi di divergenza tra i soci riguarda la vendita di Banca Generali. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre fonti

Gli italiani Caltagirone e Del Vecchio vorrebbero cacciare il francese Donnet per impedire che questi consegni Generali a un colosso assicurativo come Axa, anch’esso francese. Insomma, non c’è alcuna difesa semplicistica dell’italianità di Generali, bensì il tentativo di un pezzo del capitalismo tricolore di farsi spazio nel salotto della finanza (InvestireOggi.it)

I consiglieri non esecutivi si sono espressi a maggioranza per un rinnovo del mandato all’attuale ceo Philippe Donnet. In Borsa alle ore 10,56 le azioni Mediobanca segnano +1,23% a 9,906 euro; Assicurazioni Generali +0,8% a 17,74 euro (Finanza Report)

Considerando il peso dei fondi e i numeri in consiglio, la partita di Del Vecchio e Caltagirone va costruita guardando all’assemblea Finanza Caltagirone-Del Vecchio, patto di consultazione sulle Generali di Redazione Economia. (Corriere della Sera)

Generali, Caltagirone aumenta quota di ulteriore 0,11%, sale sopra 6% Da Reuters

Ma l'esito sarebbe probabilmente, al di là del vincitore, un board con altre probabilità di conflittualità Il board si riunirà il 27 settembre per deliberare ufficialmente l'avvio dei lavori per la presentazione della lista del cda. (ilGiornale.it)

Secondo indiscrezioni riportate da Il Corriere della Sera, anche la Fondazione Crt, socio di Generali con l’1,4% del capitale, potrebbe entrare nel suddetto patto. Sempre secondo Il Corriere della Sera anche la famiglia Benetton, che tramite la holding Edizione detiene il 3,97% del capitale di Generali, potrebbe entrare nel patto (Il Cittadino on line)

REUTERS/Stefano Rellandini. MILANO (Reuters) - Francesco Gaetano Caltagirone ha acquistato ulteriori 1.785.000 azioni di Generali (MI: ) tra l'1 e il 14 settembre, portando la sua quota sopra il 6%. Il logo Generali a Milano. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr