;

Sony teme il #MeToo: meno contenuti sessuali nei videogiochi

LaPresse LaPresse (Scienza e tecnologia)

Le nuove linee guida sono in contrasto con quelle di Nintendo, che ha dichiarato che i giochi espliciti possono essere venduti se ricevono una valutazione positiva dall'Entertainment Software Rating Board

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.