;

Lo staff di Di Maio ci costa 670mila euro. Ma la sua reputazione on line è da incubo

Lo staff di Di Maio ci costa 670mila euro. Ma la sua reputazione on line è da incubo
ilGiornale.it ilGiornale.it
(Sezione: Interno) Paolo BracaliniL'ultimo scivolone di Di Maio, quello di chiamare «Ping» il presidente della Cina Xi Jinping (forse pensando che Xi e Jin siano una specie di doppio nome e Ping il cognome) ha molto divertito il web con miriadi di prese in giro dell'avventura cinese del vicepremier...
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti